Giornata di gloria per il canottaggio ticinese
Ben 11 le medaglie conquistate da equipaggi ticinesi
di Americo Bottani
Giornata di gloria per il canottaggio ticinese
Il podio del doppio femminile élite. Al centro (maglia verde) Nimue Orlandini e Olivia Negrinotti con il trofeo di campionesse nazionali 2021

Si è conclusa in gloria per i colori ticinesi l’edizione 2021 dei Campionati nazionali che, come ormai buona abitudine, hanno avuto nello splendido bacino lucernese del Rotsee un ideale scenario. Ben 11 le medaglie ottenute dai nostri equipaggi, a conferma dell’ottimo lavoro svolto nelle cinque società affiliate alla Federemo cantonale, da quest’anno presieduta da Susanna Michelutti Regli.

Pronostico rispettato nel doppio èlite femminile. Olivia Negrinotti e Nimue Orlandini della Ceresio, anche sul bacino lucernese hanno mostrato grande sicurezza nei loro mezzi, già evidenziati in occasione dei recenti Europei in Polonia. la gara non ha avuto storie. Partite subito di gran carriera le due ceresiane hanno saputo mantenere un comodo vantaggio sin sulla linea del traguardo sulle più immediate inseguitrici. Nell’ordine, RC Zurigo, SC Zugo. La Negrinotti ha concluso al quarto rango nella specialità del singolo. Il titolo è andato alla Nazionale zurighese Pascal Walker. Nel singolo maschile, grande prova di Luis Schulte. Il pupillo di Livio La Padula ha saputo rendere la vita difficile anche al favorito della vigilia, Barnabé Delarze, campione uscente. La finale è vissuta praticamente su un avvincente lotta fra i due citati atleti. Ne è scaturito un valore cronometrico di tutto rispetto: 7’05 per il losannese, 7’07”47 per il ceresiano. Bojan Reuffurth del SC Zugo che, nell’eliminatoria aveva fatto segnare il miglior tempo delle tre in programma, ha dovuto accontentarsi della medaglia di bronzo.

Uno delle maggiori beneficiari di questa giornata conclusiva dei nazionali 2021 è senz’altro il Club Canottieri Lugano che si è assicurato tre medaglie d’argento: nel doppio leggero femminile di Chiara Cantoni e Giorgia Pagnamenta, in quello maschile di Davide Magni e Mattia Molinaro e con Leonardo Salerno nel singolo U19. Medaglia di bronzo per Chiara Cantoni nel singolo al limite dei 59 chilogrammi, per il 4 di coppia femminile negli U17 e negli U15. A queste vanno aggiunte le medaglie conquistate ieri: d’oro dal due senza (Pagnamenta/Cravioglio) e dal 4 di coppia nel contesto dei pesi leggeri.

Per la Canottieri Locarno da sottolineare la medaglia d’argento ottenuta da Beatrice Ravini Peverelli e Giulia Maggini negli U17. Anche quest’anno il Ticino si è distinto anche nel settore master.

  • 1