Federer: ”In campo non prima dell’estate”
In una lunga intervista il 40enne basilese fornisce dettagli sulla sua condizione fisica e sui tempi di recupero. Ancora in dubbio la presenza a Wimbledon 2022
Redazione
Federer: ”In campo non prima dell’estate”
Immagine shutterstock

L’ultimo sogno è quello di giocare ancora una finale del Grande Slam, la più bella definitiva uscita di scena per un campione come Roger Federer. In una lunga intervista ai giornali del gruppo Tamedia, il 40enne basilese si è confidato sul suo stato di salute e sui suoi obiettivi per quello che a tutti gli effetti sembra essere l’ultimo capitolo della sua incredibile storia sportiva.

Vittima di problemi al ginocchio destro da ormai due anni, Federer spera di poter ritrovare i campi e le competizioni nell’estate del 2022, perché no a Wimbledon che si terrà dal 27 giugno al 10 luglio. Uno sogno per tutti gli appassionati di tennis, ma il basilese resta realista: “Sarei incredibilmente sorpreso di giocare a Wimbledon. Secondo i medici, potrò ricominciare a correre tranquillamente a gennaio e quindi tornare in campo all’inizio del prossimo anno. Tutto sarà comunque più chiaro questa primavera”.

Staremo dunque a vedere se il detentore di 20 titoli del Grande Slam, saluterà il tennis con un ultimo grande exploit. Gli appassionati della racchetta, ma non solo, se lo augurano.

  • 1