Sport
"È meglio non giocare e prepararsi per la prossima stagione"
Lo ha dichiarato Angelo Renzetti dell'FC Lugano in vista della possibile ripresa del campionato da giugno
Redazione
"È meglio non giocare e prepararsi per la prossima stagione"
"È meglio non giocare e prepararsi per la prossima stagione"

A sorpresa a partire da giugno in Svizzera potrebbe ricominciare il campionato. "Probabile - ha confessato il Presidente del Lugano Angelo Renzetti ai colleghi di Radio3i – oltre Gottardo non sentono il problema come in Ticino". Impensabile fino a qualche settimana fa, la decisione finale verrà presa il prossimo 29 maggio in Assemblea straordinaria. Il Lugano in ogni caso è corso ai ripari e ha anticipato a lunedì prossimo la ripresa degli allenamenti.

"Le squadre svizzero-tedesche punteranno a ricominciare, e così anche la Swiss football League ma è tutto in mano alla votazione che si farà il 29" spiega il presidente. Alla Super League mancano ancora 13 giornate e sui possibili scenari Renzetti commenta: “Sono in ballo un po’ di problematiche, abbiamo dei giocatori a scadenza di contratto a giugno e bisogna vedere come approcciarsi con loro". E prosegue: "Per me onestamente è meglio non giocare e prepararsi alla prossima stagione". "Quello che ci dà linfa è il mercato, bisognerà quindi vedere come evolve questo. Se caso, faremo capo ai soldi della Confederazione. Ma bisogna ricordare che si tratta di debiti societari. Sono importanti perché sono un salvagente ma sono comunque pericolosi perché alla lunga poi bisogna restituire i milioni”.