Sport
Djokovic, la palla passa alla Corte federale australiana
immagine Shutterstock
immagine Shutterstock
9 mesi fa
Il giudice dello Stato di Vittoria ha deciso di deferire il caso a un nuovo tribunale e a un nuovo giudice

L’ultimo tentativo della star del tennis Novak Djokovic di evitare l’espulsione e giocare agli Australian Open della prossima settimana ha subito una potenziale battuta d’arresto, perché il suo caso è stato trasferito alla Corte federale.

Il giudice Anthony Kelly dello Stato australiano di Vittoria, che aveva bloccato a suo tempo il primo tentativo di espulsione del numero uno mondiale del tennis e lo stesso che aveva convocato l’udienza urgente di questa sera (in Australia), ha infatti deciso di deferire il caso a un nuovo tribunale e un nuovo giudice. Gli avvocati di Djokovic si erano detti contrari all’iniziativa temendo che questa mossa possa rallentare il procedimento.

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata