"Con Klasen una telefonata ma..."
A "Fuorigioco @ home" è intervenuto il presidente dell'Ambrì Filippo Lombardi: "Iniziate le discussioni per il rinnovo di Fora"
Redazione
"Con Klasen una telefonata ma..."
"Con Klasen una telefonata ma..."

Nel corso della puntata di "Fuorigioco @ home", la trasmissione curata dalla redazione sportiva di TeleTicino in onda sulla pagina Facebook dell'emittente di Melide, è intervenuto il presidente dell'Ambrì Filippo Lombardi.

Fra i temi toccati anche quella voce diffusasi tempo fa di un contatto per la prossima stagione fra il club leventinese e Linus Klasen. Verità o fantasia?

"Mesi prima che uscisse la voce, riportata da Teleticino, l'agente di Klasen aveva chiamato Paolo Duca - ci ha confidato il numero uno biancoblù - La risposta del nostro direttore sportivo era stata: “Never say never (mai dire mai, ndr.) ma al momento non è immaginabile una trattativa”. Tutto è terminato lì. Klasen è un fantastico giocatore ma è evidentemente lontano dal tipo di gioco che Cereda chiede ai suoi uomini. Ha più talento del giocatore medio dell'Ambrì ma non ha la mentalità che serve a noi. In secondo luogo, l'ordine di grandezza del suo stipendio non è paragonabile a quello che l'Ambrì paga i propri stranieri. Il suo agente aveva chiaramente degli interessi ma in realtà le possibilità che Klasen potesse arrivare da noi erano 0.0%. In definitiva, non era un'ipotesi percorribile per noi e probabilmente neppure per il giocatore."

Filippo Lombardi ha anche parlato della situazione di Fora.

“Michael ha ancora un anno di contratto. Le discussioni per il rinnovo sono in corso. Evidentemente però mi permetterete di non entrare nei dettagli.”

Fra gli ospiti di "Fuorigioco @ home" anche Luca Fazzini. L'attaccante del Lugano è ritornato sulla sua ultima stagione, contraddistina di tanti alti e bassi.

 “Non mi aspettavo una stagione così da parte mia - ha esordito il numero 17 biancoero - Ho fatto un esame a 360 gradi dell'annata. Ho visto i punti in cui sono migliorato e quelli in cui non ho fatto passi avanti. Di certo il tassello più importante da sistemare è mentale: quando il disco non entra devo stare più tranquillo. Ne ho parlato con gli allenatori, con Domenichelli e anche con mio padre. Stiamo valutando di iniziare a lavorare con uno specialista fuori dall'hockey, con un mental coach. È questo il mio obiettivo per l'anno prossimo. È una situazione che ho già vissuto e che voglio risolvere, per me ma anche per la squadra.”

Clicca qui per rivedere la puntata!

Torneremo presto in diretta. Non sappiamo ancora che giorno ma ve lo comunicheremo attraverso i nostri canali social. L'unica cosa certa è l'orario: alle 21:00 e il luogo: la pagina Facebook di Teleticino.

Seguiteci per saperne di più!