Canottaggio: ticinesi in evidenza al test sui 5’000 metri
Le categorie U23 e U19 hanno gareggiato sabato sul lago di Sarnen
di Americo Bottani
Canottaggio: ticinesi in evidenza al test sui 5’000 metri

Sabato è andato in scena il primo test sulla distanza di 5000 metri riservato alle categorie U23 e U19. Si è gareggiato sul lago di Sarnen con una temperatura di 8°. Lago pressoché piatto nella prima parte del percorso, piuttosto mosso nella seconda, il che ha comportato un impegno supplementare a tutti i partecipanti. I risultati conseguiti dai dodici atleti ticinesi al via possono essere considerati soddisfacenti e sono certamente di buon auspicio per il prosieguo della stagione che, virus permettendo, dovrebbe debuttare il 24-25 aprile sul Lauerzersee. Una decisione in proposito dovrebbe essere presa nei prossimi giorni.

Nel 2 senza U23 l’armo misto composto da Luis Schulte della Ceresio in compagnia di Bojan Reuffurt (SC Zugo) ha chiuso al 3° rango in 18’41”07 con una percentuale di rendimento pari all’84,75%. I più veloci sono risultati Maurice Lange (e Dominique Condrau (SC Lucerna-Rapperswil-Jona) in 18’05”35 (87,54%).

Nel singolo, come nelle previsioni, al primo rango troviamo il lucernese Kai Schätzle in 18’45”00. Tre i ticinesi in gara: al 5° posto si è inserito Filippo Ammirati del Club Canottieri Lugano in 19’24”66 (86,50%); 15” rango per Alessandro Cravioglio in 20’13”20 (83,73%), seguito al 20° posto da Mattia Molinaro in 21’24”03 ((79,11%) entrambi del CC Lugano.

In campo femminile, sempre nella categoria U23, al 1° rango troviamo Célia Dupré del CA Vésenaz in 20’56”93 (88,95%). Nei pesi leggeri, primo posto per Olivia Nacht del RC Baden con un crono di 21’30”54 seguita da Chiara Cantoni del Club Canottieri Lugano, sua compagna di doppio nelle due ultime edizioni degli Europei di categoria nel tempo di 21’53”03 (85,36%). Settimo rango per Zoe Botti della Ceresio in 23’12”06 (80.52%).

Negli U19, Leonardo Salerno (Lugano) ha dimostrato di essere in ottime condizioni di forma. Il pupillo di Paola Grizzetti, al suo primo anno in questa categoria, ha chiuso al 3° rango in 19’49”78 (85,19%), preceduto dal campione nazionale Gian Luca Egli (SC Stansstad) e dal losannese Ondrej Zedka. Seguono altri due luganesi: Massimiliano Piricone (20°) in 20’40”81 e Andrea Granzella (33°) in 21,41”78. Fra le ragazze primo rango per la zurighese Olivia Roth in 20’41”62. Seguono, al 13° rango Giorgia Pagnamenta in 22’26”41 (83,83%), al 16° Sofia Schenk in 23’12”69 (81,05%) e al 17° Soley Rusca in 23’15”35 (80,89%), tutte del Club Canottieri Lugano.

  • 1