“Vengo per imparare e trasmettere quello che ho”
Demba Ba, il nuovo attaccante del Fc Lugano si è presentato oggi alla stampa: “Mi è piaciuto il progetto che sta dietro al club”
Redazione
“Vengo per imparare e trasmettere quello che ho”

Un giocatore dalla lunga esperienza internazionale, un bomber. Questo è quello che si attende il Lugano. Ma dalla conferenza stampa di presentazione che si è svolta oggi pomeriggio, i bianconeri sembra abbiano trovato non solo un nuovo giocatore. Lo ha detto il direttore Marco Padalino: “Ho avuto l’occasione di conoscerlo nell’ultima settimana, è molto motivato, non supponente e aiuterà tanto i giovani” .

Ma perché Demba Ba è arrivato in Ticino: “L’offerta di Lugano era interessante, perché ho potuto trovare persone che mi hanno dato fiducia e che mi hanno presentato un bel progetto che sta dietro al club”, ha spiegato rivolgendosi in francese ai giornalisti. Il primo incontro è stato con Novoselskiy. “Sono venuto a Lugano circa due mesi fa, mi ero incontrato con Leonid Novoselskiy. Con lui avevo parlato soprattutto di calcio. Mi aveva colpito positivamente il suo modo di pensare il calcio, come lo vede e come pensa per il futuro. L’opzione di poter giocare per il Lugano è arrivata in seguito”.

Demba Ba si è già confrontato anche con Abel Braga, il quale potrebbe offrirgli il gioco che meglio gli si adatta: “Ho parlato a lungo con l’allenatore e mi ha detto che ha uno stile di gioco che mi piace molto, molto offensivo”, ha detto. Ma non è detto che la storia del fuoriclasse senegalese termini sotto rete, a 36 anni pensa anche al suo futuro e potrebbe trovare sbocco a Lugano per aiutare nella crescita dei talenti: “Darei una mano con piacere a Leonid Novoselskiy per le giovanili del Lugano”.

Per il momento, però, l’attaccante si sta ambientando. A un giornalista che gli ha chiesto cosa può insegnare ai compagni, Demba Ba ha risposto così: “In tutta umiltà io vengo per imparare. Dalla squadra, la cultura del Paese, dai giocatori che ci sono, che forse hanno delle qualità che io non ho, che potrei imparare e migliorarmi. Certo anche per trasmettere quello che ho, ma queste sono cose che vengono naturalmente”.

  • 1