Prima vittoria per il Chiasso
I rossoblu sprecano un doppio vantaggio ma riescono comunque ad imporsi per 3-2 sul Neuchâtel Xamax
Redazione
Prima vittoria per il Chiasso
Foto Putzu

Succede di tutto al Riva IV. Il Chiasso chiude in vantaggio, grazie alla rete di Bahloul, un primo tempo nel corso del quale si fa preferire dal punto di vista dei tiri in porta. Gli uomini di Raineri raddoppiano poi a inizio ripresa con Bnou Marzouk, abile a superare Walthert con una deviazione sotto misura. La partita però è tutt’altro che chiusa. I ticinesi rimangono infatti in dieci al 56’ per l’espulsione di Magnin e due minuti più tardi sono costretti ad incassare il gol di Mveng.
Un errore in impostazione dei rossoblu permette poi a Dominguez al ‘71 di trovare il punto dell’aggancio. Proprio quando sembra che l’inerzia del match si stia spostando in favore dei romandi, ecco l’episodio decisivo: Kaiser stende da Silva in area. L’arbitro indica il dischetto e Sifneos realizza dagli undici metri il rigore che permette al Chiasso di imporsi per 3-2.

Tabellino:

FC Chiasso-FCS Neuchâtel Xamax 3-2 (1-0)
Reti:
38’ Bahoul (1-0); 52’ Bnou Marzouk (2-0); 58’ Mveng (2-1); 71’ Dominguez (2-2); ‘86 Sifneos (r) (3-2)
Arbitro:
von Mandach
Chiasso (4-1-2-3):
Safarikas; Dixon, Magnin, Hajrizi, Conus; Maccoppi (88’ Malula); Silva, Strechie (74’ Stabile); Morganella, Bnou Marzouk (C) (74’ Simeos), Bahoul (63’ Hadzi); Allenatore: Raineri
Neuchâtel (4-4-2): Walthert (C); Gomes, Kaiser (88’ Tia), Djuric (84’ Outtara), Morgado; Dominguez, Basha, Mveg, Mbock (70’ Teixeira); Mafouta, Nuzzolo; Allenatore: Henchoz
Note: Stadio Riva IV, 30 spettatori. Ammoniti: 55’ Conus; 79’ Maccoppi; Espulso: 56’ Magnin

  • 1