Lugano, la sconfitta passa dal dischetto
Un rigore trasformato da Valls permette al Servette di espugnare Cornaredo
di Thomas Schürch
Lugano, la sconfitta passa dal dischetto
© CdT/Gabriele Putzu

Il Servette si impone 1-0 sul campo del Lugano e scavalca i bianconeri in classifica. Gli uomini di Jacobacci si trovano ora al quarto posto.

Granata avanti su rigore
Inizia come peggio non potrebbe la partita del Lugano, che si ritrova in dieci già all’ottavo minuto per l’espulsione di Daprelà, autore di un fallo da ultimo uomo su Stevanovic. Sul successivo calcio di rigore Valls non sbaglia e porta in vantaggio il Servette. Costretti a recuperare, gli uomini di Jacobacci riescono a farsi vedere dalle parti di Frick alla mezz’ora con Custodio, il cui tiro è però troppo centrale per impensierire l’estremo difensore avversario. Dopo un ultimo tentativo di Kyei, le due squadre vanno quindi all’intervallo sul risultato di 0-1.

Nessun gol nel secondo tempo
In avvio di ripresa i romandi si costruiscono subito una buona opportunità, non sfruttata però da Imeri. Sul fronte bianconero ci prova invece Lovric, con una potente conclusione da fuori area che obbliga Frick a un difficile intervento. Gli ospiti tornano dunque a proporsi in avanti, ma il sinistro di Stevanovic termina a lato. Seguono poi alcuni minuti di pressione del Lugano, e sono Bottani e Covilo a rendersi pericolosi. Il pareggio però non arriva e il Servette si impone quindi per 1-0.

Nonostante la sconfitta, i ticinesi hanno avuto il merito di reagire nella ripresa e di offrire una prova generosa.

Tabellino:

FC Lugano-Servette FC 0-1 (0-1)
Reti:
9’ Valls (r)
Arbitro:
Cibelli
Lugano (5-1-2-2): Osigwe; Kecskés (52’ Covilo), Ziegler, Daprelà, Lavanchy, Guerrero; Sabbatini (C); Custodio, Lovric; Bottani, Ardaiz (46’ Abubakar); Allenatore: Jacobacci
Servette (4-2-3-1): Frick; Vouilloz, Rouiller (C), Sasso, Mendy (62’ Severin); Cespedes, Valls (81’ Martial); Stevanovic, Schalk (69’ Fofana), Imeri (62’ Alves); Kyei (81’ Kyei); Allenatore: Geiger
Note: 100 spettatori. Ammoniti: 4’ Bottani, 21’ Mendy, 35’ Schalk, 49’ Imeri, 50’ Kecskés, 59’ Abubakar, 93’ Covilo. Espulso: 8’ Daprelà

  • 1