Lo Zurigo ferma il Lugano
La doppietta di Marchesano dagli undici metri spiana la strada ai padroni di casa
di Thomas Schürch
Lo Zurigo ferma il Lugano
© CdT/Gabriele Putzu

Sconfitta esterna per il Lugano, superato 3-0 dallo Zurigo nella sfida valida per il 32esimo turno di Super League.

Marchesano dagli 11 metri
È il Lugano a costruirsi la prima opportunità al decimo minuto, quando una bella combinazione sull’asse Custodio-Abubakar-Guerrero permette allo spagnolo di andare al tiro da buona posizione. La replica dei padroni di casa è affidata a Domgjoni, il cui destro non inquadra però la porta avversaria. Al 37’ lo Zurigo spezza l’equilibrio: l’arbitro Horisberger assegna un calcio di rigore per un presunto fallo di mano di Maric e Marchesano sigla dal dischetto la rete dell’1-0. Lo stesso Marchesano si costruisce poi una doppia opportunità, ma la retroguardia ticinese riesce a salvarsi. La prima frazione termina sull’1-0.

Lo Zurigo allunga
Al nono della ripresa gli zurighesi beneficiano di un secondo tiro dal dischetto, decretato stavolta per una trattenuta del neoentrato Covilo. Dagli undici metri si ripresenta Marchesano, che non sbaglia e firma la personale doppietta. Trascorrono appena quattro minuti e Kramer, presentatosi tutto solo di fronte a Osigwe, mette a segno il punto del 3-0. Il nuovo parziale resiste fino al triplice fischio e la sfida termina dunque con il successo dello Zurigo. In virtù della sconfitta odierna, il Lugano si trova ora a quattro punti dal Servette terzo in classifica.

Da segnalare che nel pomeriggio, fuori dal Letzigrund, si sono verificati scontri tra tifosi e forze dell’ordine. I poliziotti, intervenuti per evitare assembramenti all’esterno dello stadio, sono stati aggrediti con lanci di pietre e bottiglie, e hanno risposto con proiettili di gomma, lacrimogeni e getti d’acqua. Lo ha riportato l’agenzia Keystone-Ats.

Tabellino:

FC Zurigo-FC Lugano 3-0 (1-0)
Reti:
37’ Marchesano (r); 54’ Marchesano (r); 58’ Kramer
Arbitro:
Horisberger
Zurigo (4-2-3-1): Brecher (C); Omeragic, Kryeziu (46’ Kamberi), Nathan, Aliti; Domgjoni, Doumbia; Tosin (77’ Winter), Marchesano (77’ Seiler), Schönbächler (69’ Rohner); Kramer (86’ Ceesay); Allenatore: Rizzo
Lugano (4-4-2): Osigwe; Lavanchy, Maric (46’ Covilo), Ziegler, Guerrero (87’ Facchinetti); Sabbatini (C) (75’ Guidotti), Lovric (56’ Gerndt), Custodio, Bottani (46’ Lungoyi); Ardaiz, Abubakar; Allenatore: Jacobacci
Note: 100 spettatori. Ammoniti: 37’ Maric, 40’ Aliti, 46’ Tosin, 53’ Covilo, 61’ Ardaiz, 90’ Lungoyi

Gli altri risultati della 32esima giornata:
Vaduz-Lucerna 1-2
Basilea-San Gallo 1-0
Sion-Losanna 1-1
Servette-Young Boys 2-1

Classifica Super League:
1. Young Boys 32/72; 2. Basilea 32/47; 3. Servette 32/47; 4. Lugano 32/43; 5. Lucerna 32/42; 6. Losanna 32/42; 7. Zurigo 32/38; 8. San Gallo 32/37; 9. Vaduz 32/33; 10. Sion 32/31;

  • 1