La Svizzera vola in Qatar
I rossocrociati regolano 4-0 la Bulgaria e staccano il ‘pass’ per i Mondiali del 2022. Italia bloccata sullo 0-0 a Belfast
di Thomas Schürch
La Svizzera vola in Qatar
Screenshot RSI Sport

Una serata di festa per i tifosi rossocrociati. Nello splendido clima della Swissporarena di Lucerna, la Svizzera supera 4-0 la Bulgaria e chiude le qualificazioni ai Mondiali del 2022 in testa al Gruppo C, ottenendo il ‘pass’ diretto per il Qatar. L’Italia, fermata a Belfast dall’Irlanda del Nord, termina al secondo posto e dovrà affrontare gli spareggi.

Primo tempo a reti inviolate
La compagine di Yakin, schierata in campo con un 4-2-3-1, prende subito in mano il pallino del gioco ed è Vargas ad andare per tre volte alla conclusione nei primi 16 minuti. I padroni di casa alzano ulteriormente il ritmo e si costruiscono un’ottima occasione al 23’ con Gavranovic, che non riesce però a superare Karadzhov da buona posizione.

Nel prosieguo della prima frazione il ritmo cala leggermente, anche se la Svizzera rimane stabilmente nella metà campo avversaria. Nel finale i rossocrociati tornano a rendersi pericolosi e sfiorano il gol con Okafor, il cui destro a giro colpisce il palo interno. Le due squadre vanno all’intervallo sul parziale di 0-0.

Secondo tempo da incorniciare
Al terzo minuto della ripresa la Svizzera passa in vantaggio grazie al colpo di testa vincente di Okafor. Gli elvetici insistono e, dopo aver centrato un altro legno con Shaqiri, trovano il punto del raddoppio al 57esimo. Il marcatore è Vargas. Shaqiri e compagni ottengono poi anche il terzo gol, ma la rete di Gavranovic viene annullata per fuorigioco.

Poker e festa
Al 68’ Yakin decide di effettuare i primi cambi e toglie Okafor e Gavranovic per inserire Steffen e Itten; ed è proprio Itten a firmare di testa il 3-0. I minuti scorrono e in pieno recupero ci pensa Freuler a realizzare il gol del definitivo 4-0. Al triplice fischio dell’arbitro Bastien, la festa rossocrociata può cominciare.

LIVE:

4’: Sinistro alto di Vargas
10’: Tiro di Vargas. Karadzhov blocca
16’: Ci prova ancora Vargas, ma la sua conclusione è troppo centrale
18’: Ammonito Turitsov
23’: Gavranovic calcia in porta da ottima posizione, ma non trova il gol
25’: Tiro centrale di Vargas
31’: Primo tentativo, completamente fuori misura, per i bulgari
32’: Ammonito Freuler
39’: Bello spunto personale di Zakaria, che si libera di tre giocatori e calcia a lato
41’: Sinistro altissimo di Okafor
44’: Palo di Okafor!
45+2’’: L’arbitro fischia la fine del primo tempo
46’: Inizia il secondo tempo
48’: GOL di Okafor! A segno di testa
54’: Palo di Shaqiri!
57’: GOL di Vargas!
62’: Gol annullato a Gavranovic per una situazione di fuorigioco
70’: Gol annullato a Itten, ancora per fuorigioco
72’: GOL di Itten! Svizzera sul 3-0
85’: Colpo di testa alto da parte di Itten
91’: GOL di Freuler!
98’: L’arbitro decreta la fine della partita

Tabellino:

Svizzera-Bulgaria 4-0 (0-0)
Reti:
48’ Okafor; 57’ Vargas; 72’ Itten; 91’ Freuler
Arbitro:
Bastien
Svizzera (4-2-3-1): Sommer; Widmer, F. Frei, Schär (97’ Sow), Mbabu; Zakaria, Freuler; Okafor (68’ Steffen), Shaqiri (C) (97’ Aebischer), Vargas (79’ Zekiri); Gavranovic (68’ Itten); Allenatore: M. Yakin
Bulgaria: Karadzhov; Turitsov (46’ Velkovski), Hristov, Dimitrov, Tsvetanov; Nedelev, Kostadinov (C), Chochev (65’ Iliev), Kirilov (70’ Tsonev); Iliev (46’ Minchev), Despodov (80’ Yankov); Allenatore: Petrov
Note: Swissporarena, Lucerna, 14’300 spettatori. Ammoniti: 18’ Turitsov, 32’ Freuler, 67’ Hristov, 93’ Mbabu

L’altro risultato di serata:
Irlanda del Nord-Italia 0-0

La classifica finale del Gruppo C:
1. Svizzera 8/18; 2. Italia 8/16; 3. Irlanda del Nord 8/8; 4. Bulgaria 8/8; 5. Lituania 3/8

  • 1