La Svizzera ritrova il successo
I rossocrociati superano 3-1 la Turchia e chiudono il girone al terzo posto
di Thomas Schürch
La Svizzera ritrova il successo
Foto Shutterstock

La vittoria tanto attesa è arrivata. La Svizzera si impone 3-1 contro la Turchia e sale a quota quattro punti, chiudendo al terzo posto del Gruppo A. Gli uomini di Petkovic sono ora in attesa di conoscere il proprio destino.

Reti rossocrociate
È una Svizzera convinta e tenace quella che scende in campo a Baku contro la Turchia nella terza sfida del Gruppo A. Dopo un primo tentativo di Ayhan, neutralizzato da Sommer, i rossocrociati si portano in vantaggio al 6’ grazie a Seferovic, che batte Cakir con un preciso tiro angolato. La reazione degli uomini di Günes è affidata a Under, che ci prova dalla distanza. Sono però gli svizzeri a trovare il punto del raddoppio al 26esimo. Il marcatore è Shaqiri, a segno con una splendida conclusione da fuori area. Lo stesso Shaqiri sciupa poi l’occasione del 3-0 a tu per tu con Cakir. Nel finale la Turchia va vicina al gol, ma Sommer dice di no a Muldur e la prima frazione termina con gli uomini di Petkovic avanti di due lunghezze.

Cambia il punteggio, non la sostanza
Al settimo della ripresa Embolo impegna Cakir e l’estremo difensore turco si fa trovare pronto. Ci prova poi Shaqiri da ottima posizione, ma il destro del numero 23 si perde sul fondo. È dunque la Turchia a dimezzare lo scarto al 62’ con Kahveci, il cui sinistro da fuori area finisce nell’angolo più lontano. Trascorrono appena sei minuti e Shaqiri realizza la personale doppietta, riportando a due le reti di vantaggio per la Svizzera. Al 77’ Xhaka sfiora invece il 4-1, colpendo il palo su calcio di punizione. Nei restanti minuti di gioco il risultato non cambia e la Svizzera si impone 3-1.

L’Italia fa tre su tre
Nell’altra sfida del Gruppo A, gli azzurri superano 1-0 il Galles e centrano così il loro terzo successo in altrettante partite a Euro 2020. Decisivo il gol trovato da Pessina nel primo tempo. I britannici, dal canto loro, chiudono a quota quattro punti, come la Svizzera, ma ottengono il secondo posto in virtù di una migliore differenza reti.

LIVE Svizzera-Turchia:
2’:
Primo calcio d’angolo per la Turchia
3’: Conclusione altissima di Tufan
4’: Sommer vola e respinge il tiro di Ayhan
6’: Gol della Svizzera! Seferovic trova l’anagolo giusto e supera Cakir
16’: Sommer costretto a intervenire sul tentativo di Under
17’: Tiro centrale di Seferovic
20’: Zuber a lato
26’: Gol della Svizzera! Shaqiri realizza il 2-0 con uno splendido tiro da fuori area
28’: Occasionissima per Shaqiri, che a tu per tu con Cakir fallisce il gol del 3-0
33’: Sommer devia in corner la bordata di Ayhan
36’: Celik ci prova, ma calcia altissimo
38’: Embolo ci prova da posizione defilata, ma non inquadra la porta turca
43’: Occasione per Seferovic. Sul ribaltamento di fronte Sommer è costretto a intervenire sul tiro di Muldur
46’: L’arbitro fischia la fine del primo tempo
48’: Conclusione debole di Zuber
52’: Grande intervento di Cakir sulla bordata di Embolo
57’: Shaqiri non inquadra la porta da ottima posizione
62’: Gol della Turchia! Kahveci trova la via del gol con un sinistro da fuori area
68’: Gol della Svizzera! Shaqiri finalizza una rapida ripartenza realizzando la rete del 3-1
77’: Palo di Xhaka su punizione
79’: Conclusione alta di Under
89’: Tiro centrale di Moldur
93’: Triplice fischio dell’arbitro Vincic

Tabellino:

Svizzera-Turchia 3-1 (2-0)
Reti: 6’ Seferovic; 26’ Shaqiri; 62’ Kahveci; 68’ Shaqiri
Arbitro: Vincic
Svizzera (3-4-1-2):
Sommer; Elvedi, Akanji, Rodriguez; Freuler, Xhaka (C), Widmer (92’ Mbabu), Zuber (85’ Benito); Shaqiri (75’ Vargas); Embolo (86’ Mehmedi), Seferovic (75’ Gavranovic); Allenatore: Petkovic
Turchia (4-3-3): Cakir; Celik, Demiral, Söyüncü, Muldur; Ayhan (63’ Yokuslu), Tufan (63’ Yazici), Kahveci (Kökcü); Under (80’ Karaman), Yilmaz (C), Calhanoglu (86’ Tokoz); Allenatore: Günes
Note: Stadio Olimpico di Baku, 20’000 spettatori. Ammoniti: 71’ Calhanoglu, 75’ Celik, 76’ Söyüncü, 78’ Xhaka

  • 1