La Coppa prende la via di Lucerna
Gli svizzero centrali superano 3-1 il San Gallo e vincono il trofeo
di Thomas Schürch
La Coppa prende la via di Lucerna
Il vantaggio lucernese/ Screenshot Rsi Sport

Il Lucerna può far festa. Gli uomini di Celestini si impongono 3-1 contro il San Gallo e conquistano la terza Coppa Svizzera della storia del club.

Uno-due dei lucernesi
Nel corso dei 25 minuti iniziali è il San Gallo ad andare due volte alla conclusione, con Lüchinger e Youan. Il ritmo di gioco è piuttosto basso, ma al 27esimo una bella azione corale degli uomini di Celestini permette a Ndiaye di battere Zigi da distanza ravvicinata, siglando così la rete del vantaggio lucernese. Trascorrono solo quattro minuti e gli svizzero centrali raddoppiano grazie a Wehrmann, liberato in area di rigore da un pregevole assist di Schaub. I biancoverdi non crollano e approfittano di un passaggio sbagliato dello stesso Wehrmann per dimezzare lo scarto con Adamu al 42’. La prima frazione termina dunque 2-1 in favore dei biancoblù.

Nella seconda frazione il San Gallo fatica a costruirsi occasioni da gol ed è il Lucerna a sfiorare la terza rete con Frydek, la cui conclusione a botta sicura viene deviata da Stergiou in corner. Gli svizzero centrali riescono comunue a portarsi sul 3-1 al 70esimo, quando Schürpf, lanciato da Sorgic, si invola da solo verso il neoentrato Watkowiak e lo supera. Si tratta dell’episodio decisivo: il risultato infatti non cambia più e la partita termina con la vittoria del Lucerna, che riporta dopo 29 anni la Coppa sulle rive del Lago dei Quattro Cantoni.

Tabellino:

FC San Gallo-FC Lucerna 1-3 (1-2)
Reti:
27’ Ndiaye; 31’ Wehrmann; 42’ Adamu; 70’ Schürpf
Arbitro:
Tschudi
San Gallo (4-4-2):
Zigi (65’ Watkowiak); Lüchinger (Guillemenot), Stergiou (65’ Cabral), Fazliji, Muheim; Görtler, Stillhart, Quintilla, Ruiz; Adamu (74’ Babu), Youan (74’ Duha); Allenatore: Zeidler
Lucerna (4-4-2): Müller; C. Schwegler (C), Burch, Knezevic, Frydek; Nduaye (55’ Tasar), Wehrmann, Ugrinic, Schürpf; Schaub (87’ Grether), Sorgic; Allenatore: Celestini
Ammoniti: 42’ Ndiaye, 81’ Guillemenot, 82’ Knezevic, 92’ Frydek

  • 1