L’Inghilterra raggiunge l’Italia in finale
Gli uomini di Southgate superano 2-1 la Danimarca ai supplementari
di Thomas Schürch
L’Inghilterra raggiunge l’Italia in finale
Foto Shutterstock

L’Inghilterra conquista la prima finale Europea della sua storia. Grazie al successo per 2-1 colto contro la Danimarca nella semifinale di Wembley, i Tre Leoni staccano il pass per l’atto conclusivo di Euro 2020, che li vedrà opposti all’Italia.

Punizione e autorete
L’Inghilterra ha una buona entrata in materia e tiene in mano il pallino del gioco per il primo quarto d’ora. I britannici faticano però a costruirsi nitide occasioni da gol e con il passare dei minuti i danesi alzano il proprio baricentro, rendendosi pericolosi con Damsgaard. Ed è proprio Damsgaard a sbloccare il risultato alla mezz’ora, superando Pickford su calcio di punizione. La reazione degli uomini di Southgate è affidata a Sterling, il cui tentativo da due passi viene respinto da Schmeichel. ll pareggio è solo rimandato e cade al minuto 39’: Kane lancia Saka in profondità, l’esterno dell’Arsenal fa partire un cross rasoterra e Kjaer, nel tentativo di anticipare Sterling, spedisce il pallone nella propria porta, realizzando un autogol. Le due squadre vanno all’intervallo sul parziale di 1-1.

Tempi supplementari
Nella ripresa il ritmo cala e l’unica opportunità interessante capita a Maguire al 55’. Schmeichel però è attento e devia il colpo di testa del difensore centrale. I 90 minuti si chiudono dunque sull’1-1 e la partita prosegue ai supplementari.

Decisivo Kane su un contestato rigore
Nel corso del primo extratime gli anglosassoni mettono sotto pressione la retroguardia avversaria e ci provano con Kane e Grealish. L’episodio decisivo capita dunque al 104’: Sterling cade a terra nell’area di rigore danese e l’arbitro Makkelie assegna la massima punizione. Dal dischetto si presenta Kane; il capitano inglese si fa parare il rigore da Schmeichel, ma successivamente si avventa sulla respinta e spedisce il pallone in fondo al sacco. Nel secondo tempo supplementare il risultato non cambia e la sfida termina quindi 2-1 in favore dell’Inghilterra.

Domenica la Nazionale di Sua Maestà avrà l’opportunità di tornare a vincere un trofeo internazionale dopo 55 anni.

Tabellino:

Inghilterra-Danimarca 2-1 ds (1-1)
Reti:
30’ Damsgaard; 39’ Kjaer (aut.); 104’ Kane
Arbitro:
Makkelie
Inghilterra (4-2-3-1): Pickford; Walker, Stones, Maguire, Shaw; Phillips, Rice (95’ Henderson); Saka (69’ Grealish) (106’ Trippier), Mount (95’ Foden), Sterling; Kane (C); Allenatore: Southgate
Danimarca (3-4-3): Schmeichel; Christensen (79’ Andersen), Kjaer (C), Vestergaard (105’ Wind); Stryger Larsen (67’ Wass), Höjbjerg, Delaney (87’ Jensen), Maehle; Braithwaite, Dolberg (67’ Nörgaard), Damsgaard (67’ Poulsen); Allenatore: Hjulmand
Note: Wembley, 60’000 spettatori. Ammoniti: 49’ Maguire, 72’ Wass

  • 1