Il Lugano strappa un punto alla capolista
Termina 2-2 la sfida del Wankdorf tra l’YB e i bianconeri
di Thomas Schürch
Il Lugano strappa un punto alla capolista
CdT/Gabriele Putzu

Nell’incontro valido per la tredicesima giornata di Super League, il Lugano pareggia 2-2 in casa dello Young Boys.

Iniziano meglio i bernesi, che cercano subito di mettere sotto pressione la retroguardia bianconera. Il primo squillo per il Lugano arriva al tredicesimo minuto con il tentativo di Ardaiz. Il centravanti uruguaiano, disturbato da un difensore avversario, non riesce però ad inquadrare la porta da buona posizione. Sono quindi i bernesi a passare in vantaggio al 19’: un preciso traversone di Sulejmani pesca Siebatcheu all’interno dell’area di rigore. Lo stacco del francese è imperioso e Baumann non può nulla.

Il pareggio e il rigore
I ticinesi reagiscono e impiegano meno di dieci minuti ad acciuffare l’1-1. Una pregevole combinazione sull’asse Macek-Bottani-Lavanchy libera al tiro Lovric. La conclusione dello sloveno è precisa e si infila nell’angolo basso alla destra di von Ballmoos. La gioia per il pareggio è però di breve durata. Un rigore fischiato per un fallo di mano di Kecskés permette infatti ai gialloneri di riportarsi in vantaggio al ‘37. A segno per i padroni di casa dal dischetto Siebatcheu (doppietta per lui). Nel finale c’è spazio ancora per i tentativi di Fassnacht e Bottani. Le due squadre vanno all’intervallo sul risultato di 2-1.

Bottani per il 2-2
Nel quarto d’ora iniziale della seconda frazione l’YB si fa preferire dal punto di vista del possesso palla e Baumann è costretto ad intervenire al 56’ su Camara. Il Lugano riesce a farsi rivedere in attacco solo al settantesimo, ma alla prima occasione utile gli uomini di Jacobacci vanno a segno: Lavanchy serve Sabbatini, il neoentrato elude l’intervento di un difensore e calcia in porta; Von Ballmoos si oppone, ma Bottani si avventa sulla respinta e spedisce il pallone in rete. La pressione finale dei bernesi non produce frutti. La sfida termina così 2-2.

Tabellino:

BSC Young Boys-FC Lugano 2-2 (2-1)
Reti:
19’ Siebatcheu 1-0; 28’ Lovric 1-1; 37’ Siebatcheu (r) 2-1; 70’ Bottani 2-2
Arbitro:
Jaccottet
Young Boys (4-4-2): von Ballmoos (C); Maceiras (84’ Hefti), Camaras, Zesiger, Garcia; Fassnacht (76’ Ngamaleu), Aebischer (67’ Gaudino), Rieder, Sulejmani (67’ Martins); Mambimbi (76’ Elia), Siebatcheu; Allenatore: Seoane
Lugano (3-1-4-2): Baumann; Kecskés, Maric (C), Facchinetti; Custodio; Lavanchy, Lovric (80’ Covilo), Macek (60’ Lungoyi), Guerrero (80’ Daprelà); Bottani (74’ Gerndt), Ardaiz (60’ Sabbatini); Allenatore: Jacobacci
Ammoniti: 22’ Lavanchy, 36’ Kecskés, 66’ Maric, 73’ Garcia, 77’ Camara, 79’ Custodio

  • 1