Il Lugano fa festa a Cornaredo
I bianconeri superano 2-1 il San Gallo e salgono a quota sei punti
di Thomas Schürch
Il Lugano fa festa a Cornaredo
L’autore della prima rete bianconera CdT/ Chiara Zocchetti

Prima vittoria casalinga per il Lugano. Schierati in campo con un 3-1-4-2, i ticinesi si impongono 2-1 contro il San Gallo grazie alle reti trovate da Lavanchy e Ziegler nel primo tempo.

Vantaggio e allungo
Buon inizio da parte del Lugano, che sblocca il parziale al 16esimo minuto: Hajrizi lancia dalle retrovie per Lavanchy, che addomestica un pallone non facile e supera Ati Zigi con una conclusione di destro. Gli ospiti faticano a reagire e sono quindi gli uomini di Braga a rendersi pericolosi alla mezz’ora con Abubakar, che ci prova da fuori area. Al 32’ i bianconeri trovano quindi il punto del raddoppio grazie a Ziegler, a segno sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

I ticinesi insistono e un pallone perso da Görtler a centrocampo permette ad Abubakar di presentarsi tutto solo di fronte all’estremo difensore avversario. Il centravanti numero 17 viene però rimontato all’ultimo istante da Diakité e finisce a terra. Malgrado le proteste dei giocatori del Lugano, il direttore di gara non concede il calcio di rigore e la prima frazione termina sul risultato di 2-0.

Il San Gallo accorcia, ma la rimonta non si concretizza
In avvio di ripresa Braga inserisce Covilo e Yuri al posto di Lovric e Facchinetti, mentre sul fronte sangallese Zeidler manda in campo contemporaneamente Stillhart, Guillemenot, Schubert e Babic. I biancoverdi iniziano la ripresa con il piglio giusto e al 53esimo ottengono un calcio di rigore, fischiato per un fallo commesso da Daprelà ai danni di Guillemenot. Sul dischetto si presenta Ruiz, il cui tiro viene respinto da Baumann. Görtler si avventa allora sulla respinta e spedisce il pallone in fondo al sacco. L’arbitro Schnyder ordina però la ripetizione della massima punizione e al secondo tentativo Ruiz realizza direttamente dal dischetto il gol dell’1-2.

La reazione dei padroni di casa è immediata e Abubakar sfiora la rete del 3-1, colpendo il palo. I minuti scorrono e gli ospiti, malgrado il forcing finale, non trovano il punto dell’aggancio. La partita termina dunque 2-1 in favore del Lugano, che può così festeggiare il primo successo stagionale tra le mura amiche.

Tabellino:

FC Lugano-FC San Gallo 2-1 (2-0)
Reti:
16’ Lavanchy; 32’ Ziegler; 53’ Ruiz (r)
Arbitro:
Schnyder
Lugano (3-1-4-2): Baumann; Hajrizi, Daprelà, Ziegler; Custodio (86’ Maric); Lavanchy, Lovric (46’ Covilo), Sabbatini (C), Facchinetti (46’ Yuri); Abubakar (81’ Ba), Bottani (74’ Phelipe); Allenatore: Braga
San Gallo (4-4-2): Ati Zigi; Cabral (46’ Stillhart), Stergiou, Fazliji, Kempter; Diakité, Görtler (C) (81’ Staubli), Schmidt (46’ Guillemenot), Ruiz; Duah (46’ Schubert), Besio (46’ Babic); Allenatore: Zeidler
Ammoniti: 53’ Ziegler, 62’ Sabbatini, 78’ Yuri, 83’ Custodio

I risultati di ieri:
Sion-Young Boys 1-0
Grasshopper-Losanna 3-1


  • 1