Il Lugano avanza in Coppa
Una tripletta di Lungoyi permette ai bianconeri di imporsi 3-0 in casa del Monthey
di Thomas Schürch
Il Lugano avanza in Coppa
© CdT/Gabriele Putzu

Prosegue come da pronostico il cammino in Coppa Svizzera del Lugano. Gli uomini di Jacobacci, schierati in campo con alcune novità di formazione, superano 3-0 il Monthey e accedono così ai quarti di finale, dove affronteranno il Lucerna.

Il Lugano esce alla distanza
È il Monthey a costruirsi la prima occasione da gol al 12esimo, con il sinistro di Kevin Derivaz che termina a lato di poco. Il Lugano, dopo un avvio un po’ farraginoso, inizia a scuotersi e si fa vedere dalle parti di Saffioti con Kecskés al 24’. Per i bianconeri ci prova poi Lungoyi, il cui tiro termina alto. Alla mezz’ora Osigwe, schierato al posto di Baumann, è invece costretto a intervenire per respingere una conclusione da ottima posizione di Constantin. La replica dei ticinesi è affidata a Gerndt, che non riesce però ad inquadrare la porta avversaria. Nel finale della prima frazione sale quindi in cattedra Lungoyi: il centravanti realizza la rete dello 0-1 al 35’ capitalizzando un cross di Macek, e raddoppia quattro minuti dopo con un pallonetto di testa. Le due squadre vanno così al riposo sul parziale di 0-2.

Ticinesi ancora a segno
La prima occasione della ripresa capita a Gerndt, ma la deviazione dello svedese termina a lato. I vallesani si fanno poi rivedere dalle parti di Osigwe con Romain Derivaz, il cui sinistro viene neutralizzato dall’estremo difensore bianconero. Tocca quindi a Lungoyi ergersi nuovamente a protagonista: Monzialo scappa sulla fascia e mette al centro un traversone rasoterra. Il numero 8 calcia di destro e spedisce il pallone in fondo al sacco, realizzando la personale tripletta al 67’. Nei restanti minuti di gioco il risultato non cambia più e gli uomini di Jacobacci si impongono quindi per 3-0.

Tabellino:

FC Monthey-FC Lugano 0-3 (0-2)
Reti:
35’ Lungoyi; 39’ Lungoyi; 67’ Lungoyi
Arbitro:
Wolfensberger
Monthey (4-2-3-1):
Saffioti; Vogel, Roux, Kutlu, Seabra; Baillifard, R. Derivaz (69’ Aslan); K. Derivaz, Oliveira, Lima (74’ Käser); Constantin; Allenatore: Strahm
Lugano (4-3-3): Osigwe; Opara, Kecskés, Daprelà, Facchinetti; Guidotti, Macek, Custodio; Monzialo (68’ Abubakar), Gerndt, Lungoyi; Allenatore: Jacobacci
Ammoniti:
16’ Custodio, 74’ Seabra

  • 1