FC Lugano, Renzetti fa chiarezza sugli interessati
L’ex presidente del Basilea Bernhard Heusler, dice il patron del club, è solo un consulente e non un possibile acquirente
Redazione
FC Lugano, Renzetti fa chiarezza sugli interessati
Foto © CdT/Gabriele Putzu

Angelo Renzetti fa chiarezza sulle sue dichiarazioni rilasciate ieri a La Domenica Sportiva. Pur ribadendo quanto detto, il patron del Lugano ha però voluto chiarire il ruolo dell’ex presidente del Basilea, Berhnard Heusler, coinvolto sì nella vendita del club bianconero ma solo in funzione di consulente.

Alleghiamo qui la dichiarazione completa di Renzetti, emessa in nota stampa:

“Riguardo alla situazione societaria, intendo ribadire quanto dichiarato ieri sera a La Domenica Sportiva su RSI La2 e purtroppo poi ripreso in maniera non del tutto corretta da una parte dei media. Alla data odierna le possibili soluzioni per quanto riguarda il futuro societario sono tre. A parte continuare nell’attuale composizione, ci sono due sostanziali interessati.

Con il primo, in fase molto avanzata, stiamo al momento preparando la documentazione necessaria per inoltrare alla SFL la richiesta di rilascio della cosiddetta “mini-licenza”, che è una procedura prevista per avere la certezza che un’eventuale nuova proprietà abbia i requisiti per rilevare la licenza di gioco per la prossima stagione.

Per il secondo, è sì vero che il contatto è la HEUSLER WERTHMÜLLER HEITZ AG (HWH AG), una società di consulenza assai reputata in ambito sportivo e che fa capo tra gli altri anche a Bernhard Heusler. Ovviamente si tratta però di una loro attività di consulenza per un potenziale acquirente. Il fatto che io abbia citato ieri sera l’ex presidente del Basilea, persona che stimo molto anche e non soltanto per grandi successi ottenuti nel calcio svizzero, non era altro che per sottolineare la serietà della cosa”.

  • 1