FC Lugano, otto giocatori in quarantena
Dopo Bottani anche Osigwe è risultato positivo al test. Di conseguenza il Medico cantonale ha deciso di mettere in quarantena altri sei giocatori
di MMINO
FC Lugano, otto giocatori in quarantena

Dopo il tampone positivo di Mattia Bottani, oggi è arrivata anche la notizia della positività del portiere Sebastian Osigwe.

A seguito della ricostruzione dei contatti a rischio, il medico cantonale ha deciso di porre in quarantena anche Jens Odgaard, Jonathan Sabbatini, Noam Baumann e Marcis Oss, e questo “malgrado il completo rispetto del concetto di protezione ‘Covid-19’ della SFL per gli allenamenti e le partite”. Inoltre, altri due giocatori (Noah De Queiroz e David Jovanovic), aggregati alla prima squadra ma che hanno preso parte alla partita dello scorso weekend del Team Ticino U21 sono pure stati messi in quarantena.

A partire dal sesto giorno di quarantena (e quindi da oggi) e fino al decimo (lunedì 2 novembre 2020, per Oss venerdì 6 novembre 2020) è concesso ai quarantenati di allenarsi in bolla sotto rigorose misure preventive sanitarie, questo dovrebbe (condizionale d’obbligo considerati i tempi che corrono) perlomeno permettere alla squadra di preparare e disputare la partita di sabato 7 novembre 2020 a Losanna. Resta inteso che i due giocatori positivi dovranno invece rimanere in isolamento.

Per quanto riguarda la partita di domenica 1° novembre 2020 contro lo Young Boys, l’FC Lugano, in quanto privato di 8 giocatori, ha chiesto il rinvio della stessa come previsto dai regolamenti in vigore e si attende una risposta positiva a stretto giro.

  • 1