Exploit casalingo da parte del Lugano
I bianconeri superano per 1-0 il San Gallo capolista e si issano momentaneamente al secondo posto
di Red. Sport
Exploit casalingo da parte del Lugano
Exploit casalingo da parte del Lugano

Successo importante per il Lugano, capace di infliggere al San Gallo la prima sconfitta stagionale.
Inizio vivace per entrambe le squadre, con alcune incursioni da una parte e dall’altra. Al sedicesimo sono i bianconeri a trovare il punto del vantaggio grazie a Lavanchy, lasciato solo all’interno dell’area piccola e libero di deviare di testa il traversone di Sabbatini. Grande merito nell’occasione va dato a Guerrero, autore di una pregevole incursione palla al piede. I sangallesi provano a reagire e Baumann è costretto a un difficile intervento per respingere un pericoloso colpo di testa. Nel finale della prima frazione c’è spazio ancora per le conclusioni dalla distanza rispettivamente di Görtler e Guerrero. Le due compagini vanno al riposo sul risultato di 1-0.

A inizio ripresa i biancoverdi tentano di rendersi pericolosi con un calcio di punizione dal limite, ma il tiro di Quintillà viene deviato dalla barriera. Sul successivo calcio d’angolo, il colpo di testa di Duah termina a lato. I minuti trascorrono e il San Gallo, malgrado un maggiore possesso palla, fatica a rendersi percioloso. Gli uomini di mister Jacobacci, da parte loro, si difendono con ordine, pur correndo un grosso rischio al minuto ‘81, quando una conclusione deviata di Görtler colpisce il palo.

Negli istanti finali da segnalare un ultimo batti e ribatti di fronte alla porta di Baumann, risolto dalla retroguardia ticinese. Il parziale non cambia più e il Lugano può festeggiare una vittoria prestigiosa,, frutto di una prestazione difensiva solida e di una gara giocata in maniera organizzata e intelligente.

Tabellino:

Lugano-San Gallo 1-0 (1-0)

Reti: 16’ Lavanchy 1:0

Lugano (3-5-2): Baumann, Kecskés, Maric, Daprelà, Lavanchy, Lovric (65’ Guidotti), Custodio (’89 Covilo) , Sabbatini, Guerrero ( ‘89 Facchinetti) , Odgaard (65’ Bottani), Gerndt (’83Lungoyi)

San Gallo (4-3-1-2): Ati, Kràuci (46’ Rufli) , Stergiou, Fazliji, Muheim, Görtler, Quintillà, Ruiz (68’ Youan), Stillhart (68’ Ribeiro), Duah, Guillemenot (46’ Babic)

Note: Stadio Cornaredo, 1380 spettatori. Ammoniti: 26’ Kräuchi, 34’ Giullemenot, 36’ Guerrero, ‘53 Gerndt, 60’ Lavanchy, 73’ Guidotti, 75’ Quintillà, ‘88 Ribeiro


  • 1