De Souza, l’FC Lugano si rivolge agli avvocati
Le esternazioni dell’ormai ex patron della squadra, hanno spinto il club a rivolgersi ai propri legali per intraprendere “i passi del caso”
Redazione
De Souza, l’FC Lugano si rivolge agli avvocati

Non è stato un problema di soldi, ma di tempistiche. Così Thyago Rodrigo De Souza, ormai ex patron del FC Lugano, si è espresso al Corriere del Ticino online parlando della situazione venutasi a creare con la squadra bianconera. “I 3,5 milioni per coprire il 30% del budget, i 4,7 milioni per acquistare le quote di Renzetti e anche qualcosa per coprire le cifre rosse di quest’anno ci sono”, ha dichiarato l’italo-brasiliano, confermando la sua volontà di portare avanti il progetto.

Esternazioni che non sono piaciute al FC Lugano, che in una nota ha fatto sapere di averle trasmesse ai propri legali “con l’incarico di intraprendere i passi del caso”. Nel frattempo la società non intende più esprimersi sulla vicenda, trincerandosi dietro il silenzio stampa. “Se non strettamente necessario, almeno nelle prossime ore ci asterremo dall’esprimerci riguardo alla nota vicenda, che è peraltro sotto gli occhi di tutti”, sottolinea il club.

  • 1