Maruska Ortelli - Tutti alle Urne per un PSE a livello cantonale
Maruska Ortelli - Tutti alle Urne per un PSE a livello cantonale
Immagine CdT
  • 1
    Regolamento sezione ospiti
    Il presente contributo è l’opinione personale di chi lo ha redatto e non impegna la linea editoriale di Ticinonews.ch. I contributi vengono pubblicati in ordine di ricezione e la redazione cerca di offrire a tutti la medesima visibilità in homepage. La redazione si riserva la facoltà (non sindacabile) di non pubblicare un contenuto o di rimuoverlo in un secondo tempo. In particolare, non verranno pubblicati testi anonimi, incomprensibili o giudicati lesivi. I contributi sono da inviare a [email protected] con tutti i dati che permettano anche l’eventuale verifica dell’attendibilità.

Tutti sportivi, ma quando si vuole avere un centro di socializzazione di qualità si riesce solo a borbottare e dire sempre NO! Lugano, città cardine del nostro Cantone, ha assolutamente bisogno di un luogo centrale per lo sport. In questo modo, tutte le associazioni sportive presenti sul nostro territorio avranno le migliori premesse per rimanere al top a livello nazionale. Per far questo ci vogliono infrastrutture all’avanguardia, come quelle sorte negli altri grandi centri della Svizzera. Il Football Club Lugano ha bisogno di uno stadio di calcio e di una struttura sportiva polivalente che soddisfino gli standard della Swiss Football League e delle organizzazioni sportive nazionali. Inoltre a ciò la Città vuole offrire un servizio migliore alla popolazione tramite una nuova sede dell’amministrazione comunale che viene costruita insieme al PSE. E infine si punta alla riqualifica della zona di Cornaredo migliorando così la qualità di vita degli abitanti e trasformando questo comparto nella porta d’entrata nord della Città di cui beneficia tutta Lugano. Tutti questi obiettivi fanno parte di un grande progetto urbanistico il cui cuore pulsante sarà il Polo Sportivo e degli Eventi (PSE). Ora ci troviamo di fronte ad un bivio: decidere di fare questo salto di qualità o rimanere fermi al palo. Io dico SÌ al PSE. Il progetto Sigillo è di grande qualità e, con la realizzazione delle sue tre fasi, permetterà di valorizzare l’intero comparto di Cornaredo con particolare attenzione agli spazi verdi e alla mobilità lenta. Una grande sfida che la città di Lugano ha sviluppato nell’arco di circa 10 anni, e per la quale sono già stati investiti più di 15 milioni di franchi. Per tutti questi motivi invito tutti quelli che hanno a cuore lo sport di appoggiare questo importante progetto ticinese.

Maruska Ortelli, consigliere comunale, Lega dei Ticinesi, Lugano

Ultime Notizie: Ospiti
  • 1