Marta Cantinotti - Ma voi avete capito cosa vuole l’iniziativa 99%?
Marta Cantinotti - Ma voi avete capito cosa vuole l’iniziativa 99%?
  • 1
    Regolamento sezione ospiti
    Il presente contributo è l’opinione personale di chi lo ha redatto e non impegna la linea editoriale di Ticinonews.ch. I contributi vengono pubblicati in ordine di ricezione e la redazione cerca di offrire a tutti la medesima visibilità in homepage. La redazione si riserva la facoltà (non sindacabile) di non pubblicare un contenuto o di rimuoverlo in un secondo tempo. In particolare, non verranno pubblicati testi anonimi, incomprensibili o giudicati lesivi. I contributi sono da inviare a [email protected] con tutti i dati che permettano anche l’eventuale verifica dell’attendibilità.

È dovere e diritto di ogni cittadina e di ogni cittadino potersi informare a dovere prima di compilare la scheda di votazione. Mi ci sono dedicata coscienziosamente anche io, con esito alquanto sconcertante per quanto riguarda l’Iniziativa “Sgravare i salari, tassare equamente il capitale” (l’iniziativa 99%, per intenderci) della Gioventù Socialista (GISO). Ma voi, avete capito cosa vogliono? Per conto mio non sono venuta a capo di cosa si intenda con i cosiddetti “redditi da capitale”. È compreso anche l’utile che percepirei al momento della vendita della mia casa? E la fantomatica imposizione al 150% viene introdotta a partire da quale soglia? Si parla sempre di CHF 100’000 ma nel testo dell’iniziativa non è scritto da nessuna parte. Ma poi, vi sembra normale che se dovessi guadagnare CHF 100 dovrei pagare le imposte come se fossero CHF 150?!?! Robe dell’altro mondo! Inoltre, parlano tanto di redistribuire i soldi al 99% di cui faccio parte anche io, almeno penso, ma come esattamente non sta scritto. Si parla tanto di finanziare il benessere sociale in Svizzera ma esso non viene definito da nessuna parte. Prima di dare in mano i soldi a qualcuno, vorrei sapere come intende spenderli. Con tutta la fiducia che io possa avere nei confronti del Parlamento e del Consiglio federale, approvando questa iniziativa mi sembra di dargli carta bianca. Inoltre, leggendo il testo dell’iniziativa mi sembra sempre più di far parte, inconsapevolmente, del fantomatico 1% a cui la GISO da tanto addosso, malgrado di rendite milionarie io non ne veda nemmeno l’ombra. Ma come si fa a proporre un’iniziativa del genere? Cara GISO non siamo pecore. Quando votiamo non ci basiamo su slogan ben concepiti – questo devo riconoscerlo - ma sul testo dell’iniziativa che, in questo caso, mi porta a votare sicuramente NO.

Marta Cantinotti
Giovani UDC

Ultime Notizie: Ospiti
  • 1