Giovani Verdi
La risposta alla sfide future è Giovane Verde
Foto https://verditicino.ch/giovani-verdi/
Foto https://verditicino.ch/giovani-verdi/
2 mesi fa
Il presente contributo è l’opinione personale di chi lo ha redatto e non impegna la linea editoriale di Ticinonews.ch. I contributi vengono pubblicati in ordine di ricezione. La redazione si riserva la facoltà di non pubblicare un contenuto o di rimuoverlo in un secondo tempo. In particolare, non verranno pubblicati testi anonimi, incomprensibili o giudicati lesivi. I contributi sono da inviare a [email protected] con tutti i dati che permettano anche l’eventuale verifica dell’attendibilità.

Si è svolta oggi presso lo Spazio ELLE a Locarno l’Assemblea Generale delle Giovani Verdi Ticino. Ci aspettano nei prossimi anni molteplici sfide, che toccheranno soprattutto le nuove generazioni. Le Giovani Verdi continuano a lottare attivamente per un futuro più resiliente, equo e sostenibile per tutte le persone. Un’altro mondo è possibile! 

Come partito giovanile attivo nella politica ticinese, è un dovere, ma anche un diritto, avanzare richieste visionarie per un cambiamento politico sistemico, in particolare al fine di affrontare la crisi climatica. Rappresentiamo una generazione che rivendica un cambiamento radicale di un sistema politico che è rimasto fermo su paradigmi ormai sorpassati, mentre il mondo è in fiamme. 

Al momento, il carovita occasionato dall’inflazione, dall’aumento del costo dell’energia e dall’esplosione dei premi cassa malati hanno un forte impatto sulla vita quotidiana. Il nostro intero sistema economico è ancora fortemente dipendente dai combustibili fossili e le combinazioni di fattori che possono causare situazioni di crisi non fanno che aumentare. Ciò che stiamo vivendo ora dovrebbe essere il campanello d’allarme per far capire che è giunto il momento di abbandonare l’attuale sistema economico, basato sullo sfruttamento delle risorse naturali e delle persone più deboli, invece di tentare ossessivamente di trovare nuovi appigli per cercare di mantenere in vita qualcosa di visibilmente difettoso e boccheggiante. La paura del cambiamento è legittima, ma siamo ormai a un punto di non ritorno. 

In questo momento storico è particolarmente urgente e necessario agire con determinazione, assumendo una maggiore responsabilità collettiva nel contribuire a una svolta verso un mondo più sostenibile. Il tempo stringe e la strada è lunga, ma abbiamo la volontà di ripartire e lasciarci definitivamente alle spalle i problemi evidenziati negli ultimi due anni e mezzo. Per interessati scrivere a [email protected] 

Dopo anni d’impegno politico salutiamo un membro di lungo corso. Ringraziamo Francesco Esposito per il suo attivismo e per la sua costante presenza e supporto al Comitato. Data l’età massima raggiunta (35 anni) ha annunciato la volontà di passare il testimone e congedarsi, restando comunque membro attivo all’interno dei Verdi. 

Davanti all’Assemblea è stato eletto un nuovo Co-coordinamento. In questa funzione è stata riconfermata Noemi Buzzi mentre Rocco Vitale succede all’uscente Nara Valsangiacomo, che ringraziamo per l’impegno e l’energia che ha investito con costanza in quest’ultimo anno alla guida delle Giovani Verdi. 

Riconfermati all’interno del Comitato delle Giovani Verdi Ticino Gianna Bonina, Noemi Buzzi, Jacopo Scacchi, Nara Valsangiacomo e Rocco Vitale. Persone che hanno voglia di mettersi in gioco e agire concretamente per portare a un cambiamento della società per un futuro migliore. 

I tag di questo articolo