GLR - Sprint finale verso il 16 luglio per l’iniziativa sulle pensioni
GLR - Sprint finale verso il 16 luglio per l’iniziativa sulle pensioni
Foto CdT
  • 1
    Regolamento sezione ospiti
    Il presente contributo è l’opinione personale di chi lo ha redatto e non impegna la linea editoriale di Ticinonews.ch. I contributi vengono pubblicati in ordine di ricezione e la redazione cerca di offrire a tutti la medesima visibilità in homepage. La redazione si riserva la facoltà (non sindacabile) di non pubblicare un contenuto o di rimuoverlo in un secondo tempo. In particolare, non verranno pubblicati testi anonimi, incomprensibili o giudicati lesivi. I contributi sono da inviare a [email protected] con tutti i dati che permettano anche l’eventuale verifica dell’attendibilità.

Siamo allo sprint finale! Le firme dell’’iniziativa sulle pensioni dei Giovani Liberali Radicali svizzeri stanno per essere ufficialmente consegnate. Nelle prossime settimane le firme rimanenti saranno raccolte, in modo da assicurare all’AVS un futuro sostenibile e che sia a lungo termine.

Da novembre 2019, i GLR sono impegnati attivamente nella campagna per una previdenza vecchiaia sicura e sostenibile con l’iniziativa sulle pensioni. Né l’interruzione della raccolta firme della scorsa primavera, né i due lockdown, hanno avuto la meglio di fronte alla motivazione dei giovani liberali radicali attivi in tutta la Svizzera: le firme sono state raccolte grazie all’entusiasmo sulle strade coinvolgendo la popolazione, nelle associazioni e attraverso azioni all’interno del partito.

Ora è giunto il momento di tornare sulle strade per raccogliere le ultime firme. Le sensazioni sono buone e i riscontri positivi, perché malgrado il tema possa risultare ostico o impopolare, i cittadini riconoscono il problema di dover dare un futuro alla nostra AVS. E per farlo la proposta GLR di parificare l’età di pensionamento tra uomini e donne, portare la pensione a 66 anni entro il 2032 e legare in prospettiva l’età di pensionamento alla speranza di vita è valutata con interesse dalla popolazione. Bisogna agire, ora più che mai!

Daniel Mitric, presidente GLRT: “Con questa iniziativa come GLR ci assumiamo la responsabilità di uno dei problemi urgenti del nostro tempo, la previdenza vecchiaia, e lavoriamo attivamente per il nostro futuro. Attualmente abbiamo raccolto l’85% delle firme necessarie. Stiamo unendo le forze per iniziare l’ultimo sprint di raccolta e non vediamo l’ora che la consegna ufficiale avvenga il 16 luglio 2021 sulla piazza federale a Berna”.

Questo weekend torniamo a contatto con la popolazione e verranno organizzate raccolte firme sabato 10 aprile dalle 9 alle 12 a Locarno in Via Ramogna, a Bellinzona in Vicolo Torre (inizio del mercato) e a Lugano in Via Pessina.

Maggiori informazioni e formulari per le firme sono disponibili al link: https://pensioni-sicure.ch

Giovani Liberali Radicali Ticinesi

Ultime Notizie: Ospiti
  • 1