Venezia, Audrey Diwan vince il Leone d’oro
La regista francese premiata per la sua pellicola “L’événement”. Tutti i premi della 78ma edizione della Mostra del cinema
Redazione
Venezia, Audrey Diwan vince il Leone d’oro
Foto La Biennale di Venezia Twitter

“L’événement” di Audrey Diwan (Francia) è il Leone d’oro di Venezia 78 assegnato dalla giuria presieduta da Bong Joon Ho e composta da Saverio Costanzo, Virginie Efira, Cynthia Erivo, Sarah Gadon, Alexander Nanau e Chloé Zhao.

E’ la storia di una giovane brillante universitaria (Anamaria Vartolomei) che nella Francia di inizio anni ‘60 con l’aborto ancora illegale è determinata a non proseguire la gravidanza per seguire la sua strada. Sa di rischiare la prigione, la vergogna del suo ambiente e la sua stessa vita ma va avanti.

Questi gli altri premi della 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, organizzata dalla Biennale di Venezia:
- A Jane Campion per il film “The power of the dog” (Nuova Zelanda, Australia) il Leone d’argento per la migliore regia.
- “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino (Italia) è il Leone d’argento - Gran premio speciale della giuria.
- A “Il buco” di Michelangelo Frammartino (Italia, Francia, Germania) va il Premio speciale della giuria.
- A Maggie Gyllenhaal per il film “The lost daughter” di Maggie Gyllenhaal (Grecia, USA, Regno Unito, Israele) va il premio per la migliore sceneggiatura.
- A Filippo Scotti, il Fabietto protagonista di “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino (Italia) va il Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore emergente .
- A John Arcilla per il film “On the job: the missing 8” di Erik Matti (Filippine) va la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile.
- A Penélope Cruz per il film “Madres paralelas” di Pedro Almodóvar (Spagna) va la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile.

  • 1