Una realtà instabile
Nel 2021 si riponeva tanta speranza, ma purtroppo ad oggi è la fotocopia del 2020 – A La domenica del Corriere Franco Denti, Massimo Suter, Marco Borradori e Lorenzo Pianezzi
Redazione
Una realtà instabile

Il 2020 è alle spalle e il 2021 della grande speranza è iniziato. Ma non basta girare una pagina del calendario per cambiare tutto e per cancellare il coronavirus: ci vorrà tanta pazienza e perseveranza, perché affinché il vaccino prenda il largo occorreranno mesi e nel frattempo non potremo abbassare la guardia. Intanto l’anno nuovo è la fotocopia di quello vecchio. Possiamo essere ottimisti? Il vicedirettore del Corriere del Ticino Gianni Righinetti ne parla a La domenica del Corriere con Franco Denti (presidente dell’Ordine dei medici), Marco Borradori (sindaco di Lugano), Massimo Suter (presidente di GastroTicino) e Lorenzo Pianezzi (presidente di Hotelleriesuisse Ticino).

  • 1