Lievitano le vendite dei cellulari usati
Digitec Galaxus annuncia che dall’anno scorso gli acquisti sono più che raddoppiati e ci si aspetta aumentino ancora
di MJ
Lievitano le vendite dei cellulari usati

Due volte e mezzo le vendite dell’anno scorso, ovvero il 150% in più: questi i dati di Digitec Galaxus sulle vendite dei telefoni cellulari di seconda mano, che vengono testati e riparati dal rivenditore. Certo, la quota complessiva è ancora modesta, con circa l’1% degli acquisti di smartphone, ma ci si aspetta aumenti nei prossimi due anni, almeno fino al 2-3% della quota di mercato. Che sia anche questo un effetto del Covid e della necessità di risparmiare, non si sa, ma Galaxus segnalava un aumento già a gennaio e febbraio, quindi anche prima dell’emergenza coronavirus.

Soprattutto donne e clientela di mezza età
I cellulari usati, scrive Galaxus, piacciono soprattutto al gentil sesso: più di un terzo degli acquirenti di cellulari usati sono infatti donne, mentre per i nuovi dispositivi la proporzione è di poco inferiore a un quarto. Delle differenze si riscontrano anche nella distribuzione per età: per nuovi cellulari, il gruppo più numeroso di acquirenti è costituito dalla fascia d’età 30-39 anni, mentre per i cellulari usati la maggior parte degli acquirenti ha un’età compresa tra i 40 e i 49 anni. Secondo Stefan Franchi, capo acquirente smartphone da Digitec Galaxus, gli studi dimostrerebbero che le donne in media fanno acquisti in modo più sostenibile, mentre gli uomini avrebbero un maggior interesse in generale per la tecnologia: “I giovani uomini hanno il ciclo di rinnovamento più breve quando si parla di smartphone”, sostiene Franchi, aggiungendo che con l’età la necessità di possedere l’ultimo modello di cellulare decade.

Nella gara dell’usato vince Apple
Nove su dieci dispositivi venduti sono iPhone. Restano quindi molto indietro, nel caso di Digitec e Galaxus, gli smartphone rigenerati di Samsung, Sony, Huawei e Xiaomi. “Gli iPhone possono essere rigenerati fino a due volte grazie alla qualità del loro design”, spiega Stefan Franchi, aggiungendo anche che gli smartphone Apple sono caratterizzati da un’elevata stabilità di valore e da un corrispondente elevato valore di riacquisto, forse anche perché Apple “offre ancora aggiornamenti di sicurezza per molte generazioni più vecchie di dispositivi”. Tuttavia, “negli ultimi mesi i dispositivi Android hanno però fatto un enorme balzo in avanti nelle vendite; soprattutto la serie Galaxy di Samsung sta andando bene”.

  • 1