Musica
Taylor Swift vince il suo quarto Grammy per il miglior album
© Shutterstock
© Shutterstock
Keystone-ats
un mese fa
Con "Midnights" la pop star miliardaria supera Stevie Wonder, Paul Simon e Frank Sinatra, che si erano fermati a tre riconoscimenti in questa categoria.

Dopo la sfilza di primati conquistati nel 2023, Taylor Swift è diventata la prima artista nei 66 anni di storia dei Grammy a vincere quattro volte il premio per il miglior album dell'anno, considerato l'onore più prestigioso della serata. Con "Midnights" la pop star miliardaria supera Stevie Wonder, Paul Simon e Frank Sinatra, che si erano fermati a tre riconoscimenti in questa categoria. Swift aveva già vinto per "Fearless", "1989" e "Folklore".

Premiata anche Miley Cyrus

Secondo la Recording Academy, la miglior registrazione dell'anno è quella del brano "Flowers" di Miley Cyrus. "Grazie. Però non cambierà niente. La mia vita era favolosa anche ieri. Non pensiate che non sia importante, ma grazie, buona serata!", ha tagliato corto la cantante scherzando con i produttori e tecnici del suono e mixer che si affollavano dietro di lei sul palco della Crypto.com Arena di Los Angeles. Il premio per il miglior artista esordiente è stato invece vinto da Victoria Monét, la cantante R&B nata ad Atlanta, in Georgia, nel 1989. 

Billie Eilish trionfa grazie a Barbie

Gloria anche per Billie Eilish: la 22enne ha vinto per la migliore canzone con la ballata per pianoforte "What Was I Made For?", scritta per la colonna sonora di Barbie. Salita sul palco a fianco del fratello, il produttore e compositore Finneas, ha ringraziato la Recording Academy e ha dedicato il premio a tutta la squadra del film che ha sbancato i botteghini di mezzo mondo la scorsa estate. Soprattutto, ha nominato la regista Greta Gerwig e la protagonista Margot Robbie, che sono state escluse dalle candidature agli Oscar.

I tag di questo articolo