Sulle orme di Alina Kabaeva
L’amante di Putin sarebbe stata vista di recente a Collina d’Oro, meta ambita dagli oligarchi russi
di Teleticino
Sulle orme di Alina Kabaeva

Il suo nome è diventato celebre in tutto il mondo, insieme al nostro Paese e il Ticino citati da giornali e televisioni. Kabaeva è legata indissolubilmente al mondo dello sport, dello spettacolo e della politica. Ma non solo. La trentottenne è l’amante di Putin. Se dal Cremlino sono sempre arrivate smentite, ormai il legame è data per certa: dal loro amore sono nati due figli. Il primo nato agli inizi di marzo 2015 alla Clinica Sant’Anna di Sorengo e il secondo venuto al mondo a Mosca.

C’è poi un altro tema. Si è detto che Alina Kabaeva si nascondesse in Svizzera. “Page Six”, il sito di gossip del New York Post, ha riferito di uno chalet privato e sicuro. Si è parlato prima della Svizzera centrale, poi ancora si è tornati in Ticino. Nella sua edizione del 15 aprile, il settimanale di lingua tedesca Weltwoche, citando un giornalista del New York Post, ha riportato che Alina Kabaeva era stata vista di recente a Collina d’Oro, comune frequentato dagli oligarchi russi.

Per questo motivo, i colleghi di Ticinonews sono stati sul posto. Dal comune agli esercenti bocche cucite, anche se a telecamere spente ci sarebbero conferme. Alina Kabaeva è stata davvero qui e tutti ne sarebbero a conoscenza, ma nessuno si espone, anche perché la comunità russa qui è ben rappresentata e genera lavoro. Ma dov’è finita Alina Kabaeva? La presunta amante di Vladimir Putin è improvvisamente riapparsa in pubblico negli scorsi giorni presenziando a Mosca al festival di ginnastica “Alina”, così chiamato in suo onore.

Loading the player...
  • 1