Studi sui recettori si aggiudicano il Nobel
Il premio per la categoria “medicina” è stato vinto dagli americani Julius e Patapoutian
Redazione
Studi sui recettori si aggiudicano il Nobel
Immagine Wikimedia Commons

Sono appena stati annunciati i vincitori del Premio Nobel 2021 per la medicina. Ad aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento sono gli americani David Julius e Ardem Patapoutian, che conquistano il premio grazie ai loro studi sui recettori della temperatura e dei sensi. La decisione giunge dal Karolinska Institutet, università medica con sede a Solna, nei pressi di Stoccolma.

I due scienziati hanno spiegato come caldo e freddo siano percepiti e trasmessi attraverso i nervi fino al cervello. Le loro ricerche trovano oggi delle applicazioni nel trattamento del dolore cronico.

David Julius, 66 anni, è nato nel 1955 a New York e insegna alla Columbia University. Ardem Patapoutian, 54 anni, è nato nel 1967 a Beirut e ha studiato e lavora negli Stati Uniti. Dopo gli studi al California Institute of Technology (CalTech) e poi all’Università della California a San Francisco, dal 2000 lavora nell’istituto californiano Scripps a La Jolla.

Assieme a prestigio e notorietà, il Premio Nobel garantisce anche un premio di dieci milioni di corone svedesi, poco meno di un milione di franchi.

  • 1