“Il Covid provoca anche danni neurologici”
Secondo uno studio della rivista Brain il nuovo virus porta con sé complicazione neurologiche importanti. “Patologia neurologica rara chiamata encefalomielite acuta disseminata”
Redazione
“Il Covid provoca anche danni neurologici”

Delirio, ictus, danni neurologici, infiammazioni cerebrali e del midollo spinale: sono alcune delle complicazioni neurologiche del coronavirus secondo uno studio pubblicato sulla rivista Brain e condotto presso la University College di Londra da Michael Zandi su 43 casi di persone affette da Covid-19 ricoverate in un ospedale londinese.

Tra i sintomi neurologici osservati anche una patologia neurologica rara, chiamata encefalomielite acuta disseminata, che si caratterizza per un processo infiammatorio a carico di cervello e midollo spinale. Si tratta di una sindrome rara, normalmente nell’ospedale londinese si registra non più di un caso al mese ma durante l’emergenza Covid la frequenza è passata a un caso a settimana.

I ricercatori hanno poi riferito casi di encefalopatia transitoria con agitazione e delirio, casi di ictus, lesioni di nervi e anche sindrome di Guillain-Barré, una patologia neurale legata proprio a nervi lesionati. Queste complicanze si sono registrate anche in pazienti senza una grave sintomatologia respiratoria.

Secondo i dati preliminari raccolti finora dal gruppo, il virus non agirebbe danneggiando direttamente il cervello ma provocando una risposta immunitaria dannosa per il sistema nervoso. Gli esperti raccomandano di vigilare sulla comparsa di sintomi neurologici anche a posteriori in caso di Covid-19 e anche nei pazienti non gravi.

  • 1