Cielo promettente nel 2021
Dalla superluna alle stelle cadenti e non solo.. Durante quest’anno passeremo parecchio tempo con lo sguardo rivolto verso l’alto
di Keystone-ATS
Cielo promettente nel 2021
© Alessandro Crinari

Una superluna promette di essere la regina della primavera, a fine maggio, annunciando un’estate ricca di appuntamenti imperdibili, a partire dalla pioggia delle stelle cadenti di agosto, le Perseidi.

«Si annunciano spettacolari come quelle del 2018», dice l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Non resta che aspettare, visto che nuvole, pioggia e neve stanno cancellando lo spettacolo delle Quadrantidi, le meteore di gennaio che dovrebbero raggiungere il picco proprio in questi giorni.

Pazienza, visto che «il cielo del 2021 promette di essere ricco di eventi, dalla superluna del 26 maggio alle quattro lune piene dell’estate», osserva Masi.

A illuminare il cielo estivo ci saranno anche i pianeti giganti del Sistema Solare, Giove e Saturno, che appariranno particolarmente brillanti, mentre Marte saluterà Mercurio in un incontro ravvicinato.

Ben quattro le eclissi previste, due di Luna e due di Sole, ma sfortunatamente «nessuna sarà visibile dall’Italia», rileva l’astrofisico. La prima, un’eclissi totale di Luna, è prevista il 26 maggio e coinciderà con la Superluna; il 10 giugno sarà la volta di un’eclissi anulare di Sole e il novembre è prevista un’eclissi parziale di Luna molto profonda, al punto da apparire quasi totale. A chiudere gli eventi astronomici del 2021 sarà, il 4 dicembre, un’eclissi totale di Sole.

  • 1