Un fattore genetico correlato ai gravi decorsi di Covid-19
Lo ha scoperto un team di ricerca internazionale, a cui ha partecipato anche l’ospedale argoviese di Baden. I portatori di un determinato allele hanno un doppio rischio di essere ventilati meccanicamente
di Keystone-ats-ls
Un fattore genetico correlato ai gravi decorsi di Covid-19
Immagine Shutterstock

Un team di ricerca internazionale con la partecipazione dell’Ospedale cantonale argoviese di Baden (KSB) ha scoperto una predisposizione genetica che è correlata a un grave decorso della malattia di Covid-19. I risultati dello studio sono stati pubblicati dalla rivista specializzata “EClinicalMedicine”.

Non tutti i pazienti colpiti allo stesso modo
Un’infezione di coronavirus non colpisce tutti i pazienti allo stesso modo. La predisposizione genetica sembra giocare un ruolo importante. Il team di ricerca internazionale sotto la direzione dell’Ospedale Charité di Berlino si è focalizzato sul cosiddetto sistema antigenico leucocitario umano (HLA-System). Si tratta di un gruppo di geni umani che sono centrali per la funzione del sistema immunitario, indica oggi in una nota il KSB.

Analizzati oltre 400 pazienti
Nello studio sono stati presi in considerazione 435 pazienti sopra i 18 anni provenienti da Germania, Spagna, Svizzera e Stati Uniti, alcuni dei quali erano lievemente malati, altri gravemente. I ricercatori hanno trovato prove che il sottotipo HLA denominato HLA-C*04:01 è associato a un decorso clinico grave del Covid-19. I portatori di questo allele avevano quindi un doppio rischio di essere ventilati meccanicamente. Secondo il KSB, tale scoperta offre la possibilità di individuare gruppi di pazienti con un elevato rischio di decorsi gravi della malattia.

  • 1