“È ora di parlare di vaccinazione obbligatoria”
Lo ha detto il direttore esecutivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità Europa, Robb Butler, secondo il quale bisognerebbe discuterne dal punto di vista della popolazione
di BV
“È ora di parlare di vaccinazione obbligatoria”
Screenshot Skynews

La questione del vaccino obbligatoria è un sano dibattito in questo momento. Secondo il direttore esecutivo di Oms Europa, Robb Butler, tale misura può aumentare l’adesione, anche se non sempre ci è riuscita. Rispondendo a una domanda diretta di Skynews, Butler ha detto che ci sono molti esempi nella storia dove la vaccinazione mandatoria è finita per andare a discapito della fiducia e l’inclusione sociale. Insomma, è tutto molto delicato, ma “è ora di avere questa conversazione anche dal punto di vista della popolazione”.

Con la mascherina 160mila vite salvate
Tra i fattori che hanno causato questa nuova ondata c’è sicuramente la quota di persone non vaccinate, che in Europa è pari al 45-47%. Ma anche la mascherina limiterebbe la trasmissione del Covid. Secondo uno studio pubblicato la settimana scorso sul British Medical Journal e citato dall’esperto dell’Oms, la protezione facciale blocca del 53% la trasmissione del coronavirus. Se in Europa il 95% della popolazione indossasse la mascherina si salverebbero 160’000 vite – ha quindi concluso Butler – mentre al momento la percentuale è solo del 48%.

  • 1