Dai Social
In vista di Svizzera-Italia, Radio DEEJAY prende in giro "lo svizzero"
Screenshot video
Screenshot video
Ginevra Benzi
20 giorni fa
Nicola Savino imita gli "elvetismi" nella puntata di "Deejay chiama Italia" in vista del derby Svizzera-Italia in programma domani sera alle 18.

"Passami il Tipp-ex che devo cancellare una frase", ma anche "Mi daresti il tuo numero di Natel?". Frasi che, per chi parla la lingua di Dante nella vicina penisola, possono sembrare decisamente prive di senso. Degli "svizzerismi" che ieri, in occasione del derby Svizzera-Italia di domani (alle 18), sono stati presi in giro da Nicola Savino e Linus nella puntata di "Deejay chiama Italia". 

"Io sono Elvezio"

"Nicola è andato via, io sono Elvezio". Insomma, in questa puntata Nicola Savino parla "lo svizzero", una lingua a sé che spesso e volentieri unisce l'italiano al francese e, perché no, anche al tedesco e all'inglese. "Ti vedo con tutti questi fogli qua. Mettili dentro, dentro nella mappetta. Se vuoi cancellare qualcosa, mi raccomando... Tipp-ex e via". Oltre ad aver imitato, in modo alquanto bizzarro, il nostro modo di comporre le frasi, la parola che più suscita elvetismi è Tipp-ex, ovvero quello che in Italia viene chiamato con il suo vero nome, e non con la marca come tendiamo a fare noi: il bianchetto. E se nella vicina Pensiola, quando si è intenzionati a chiamare qualcuno al telefono si dice "devo fare una telefonata", Elvezio ha dovuto evidenziare come lo svizzero utilizzi invece una formula leggermente diversa. "Adesso devo fare un telefono a Zazzaroni e lo chiamo col Natel". Tipp-ex, Natel, 'un telefono'. Ma non finisce qui: a quanto pare solo alle nostre latitudini viene utilizzato il termine 'bilzo balzo' facendo riferimento all'altalena basculante, in Italia normalmente chiamata 'altalena su e giù'. "Ho guardato LA meteo e pare ci sia una bella giornata. Un ultimo consiglio per la partita con la Svizzera: televisore spento e indossate i Pamir. Voi Italiani giocate con su le ziblette, io ve lo dico". Insomma, Nicola Savino ha colto la palla al balzo, alleggerendo un po' un match particolarmente atteso da entrambe le parti.