Covid-19
Epidemia di Covid tra le star di Hollywood dopo i Golden Globes
© Shutterstock
© Shutterstock
21 giorni fa
Tra i volti famosi ad aver contratto il virus, ci sono Colin Farrell, Brendan Gleeson, Jamie Lee Curtis e Michelle Pfeiffer. Quest'ultima, per esempio, si è accorta di essere positiva perché era attesa domenica 15 gennaio sul palco dei Critics Choice Award, la cui organizzazione esigeva un test negativo per partecipare.

Epidemia di Covid tra star dopo la cerimonia dei Golden Globes. La serata di baci, abbracci, interviste e fotografie a distanza ravvicinata all'hotel Beverly Hilton è costata a molti divi di Hollywood un tampone positivo al Covid-19. Come si è visto in diretta televisiva e come mostrano le fotografie della cerimonia, quasi nessuno indossava la mascherina e le distanze di sicurezza non sono state rispettate. Per di più, a quanto scrive il Washington Post, non è chiaro se l'organizzazione richiedesse un tampone negativo per partecipare. Anche l'Hollywood Reporter considera "inconsistenti" le misure di sicurezza messe in campo per evitare la diffusione del Covid. Le conseguenze si sono viste pochi giorni dopo.

I famosi colpiti

Tra i volti famosi ad aver contratto il virus, ci sono Colin Farrell, Brendan Gleeson, Jamie Lee Curtis e Michelle Pfeiffer. Quest'ultima, per esempio, si è accorta di essere positiva perché era attesa domenica 15 gennaio sul palco dei Critics Choice Award, la cui organizzazione esigeva un test negativo per partecipare. Obbligata a dare forfait, si è scusata con un post su Instagram: "Mi dispiace davvero di non poter essere stasera ai Critics Choice Award. Sì: Covid!". La foto con cui l'attrice giustificava la propria assenza era quella del collega Jeff Bridges, nelle cui mani avrebbe dovuto consegnare il premio alla carriera. Anche Jamie Lee Curtis ha espresso il suo rammarico su Instagram, postando una foto di tre tamponi casalinghi positivi: "Purtroppo, questa capo cheerleader non parteciperà alle feste del fine settimana per tifare per i suoi amici e colleghi. Questa è la vita'. Le foto successive celebrano i suoi co-protagonisti in Everything Everywhere All at Once, che hanno portato a casa cinque premi, tra cui quello per il miglior film. Anche altri che hanno partecipato ai Globes il 10 gennaio non si sono presentati pochi giorni dopo all'evento organizzato dai critici cinematografici a causa del coronavirus. Secondo l'Hollywood Reporter, che cita un portavoce di Colin Farrell, sia lui che la star di 'Gli spiriti dell'isola' Brendan Gleeson hanno contratto il virus e non sono potuti andare. Erano stati nominati rispettivamente come miglior attore e miglior attore non protagonista, ma non hanno vinto.