È morto il rapper Malik B
È morto a 47 anni, non sono note le cause, ad annunciarlo la band di cui aveva fatto parte
di Keystone-ATS
 È morto il rapper Malik B
Foto pubblicata dai TheRoots su Twitter.

La notizia è giunta improvvisa. E a comunicarlo sono stati i membri di quella band di hip hop di cui è stato tra i membri storici, The Roots. Se ne è andato, per cause ignote, il rapper Malik B, aveva 47 anni. La band lo ha ricordato con un post su Instagram. “È con il cuore pesante e gli occhi pieni di lacrime che apprendiamo della morte del nostro amato fratello e componente di lunga data Malik Abdul Basit. Possa essere ricordato per la sua devozione all’Islam, la sua amorevole fratellanza e la sua innovazione come uno degli MC più dotati di tutti i tempi.

Ti chiediamo per favore di rispettare il lutto della sua famiglia e della sua famiglia allargata per una perdita così grande”. Così, su Instagram, la band The Roots ha dato notizia della morte di un suo componente storico, il 47enne Malik B. Ancora ignote le circostanze della morte. Su Instagram The Roots fanno riferimento al suo essere un MC, ovvero un ‘Master of Ceremonies’ (Maestro di Cerimonie). L’MC’ing è una delle discipline che compongono l’hip hop. Posto che un MC è un rapper ma non tutti i rapper sono MC, la principale caratteristica necessaria per qualificarsi così è il riuscire a fare freestyle, cioè improvvisare delle rime su qualsiasi base, sul silenzio, o con l’accompagnamento di un beat-boxer, con la capacità di coinvolgere chi sta ascoltando.

  • 1