Sanremo
E all'improvviso Irama fu!
Patty Speroni
16 giorni fa
Il commento di Patty Speroni sulla seconda serata del Festival di Sanremo.

Seconda serata del Festival, seconda serata di successi - ma non successoni - che contribuiscono a fare di Amadeus un recordman del Festival.

La classifica dei primi cinque classificati conferma, in buona parte, il voto della Sala Stampa: le radio e il televoto hanno confermato Mahmood al quinto posto, spodestata e ricollocata al quarto posto Loredana Berté, confermata Annalisa al terzo posto, regalato uno splendido e meritato secondo posto ad Irama ed un primo posto, su cui potremmo aprire un dibattito da qui all’eternità, a Geolier.

Chiaramente si tratta di una classifica provvisoria, ma qualcosa già ci dice: Irama ieri sera ha convinto. La voce, che è mancata durante la prima esibizione, si è prepotentemente presa tutto il suo spazio, in una cornice orchestrale molto suggestiva.

In conferenza stampa Irama ha detto che spesso è la sensazione di “mancanza” il motore che muove l’ispirazione e lo porta a scrivere. Ieri sera l’interprete era perfettamente calato nella sua canzone. L’ha cantata con tecnica e cuore, l’alchimia perfetta per arrivare alla gente.

Se poi vogliamo aggiungere, a titolo puramente di colore, che non provoca repulsione nel guardarlo, essendo un indiscutibile piacere per gli occhi, che Irama sia!