Toblerone, addio “made in Switzerland”
Il famoso cioccolato svizzero da fine 2023 verrà prodotto anche in Slovacchia
di keystone-ats/sca
Toblerone, addio “made in Switzerland”
Immagine Shutterstock

Il Toblerone, uno dei più famosi cioccolati elvetici, non sarà più esclusivamente prodotto in Svizzera. Dalla fine del 2023 il cioccolato dall'iconica forma piramidale verrà fabbricato anche in Slovacchia. Il gruppo internazionale Mondelez, proprietario del marchio Toblerone, ha confermato oggi informazioni in tal senso fornite dalla radio svizzero tedesca SRF. Il personale dello stabilimento di Berna-Brünnen è stato informato all'inizio della settimana. Il Toblerone è prodotto a Berna da oltre 100 anni e distribuito in tutto il mondo. Secondo la radio SRF, non potrà più essere etichettato come “cioccolato al latte svizzero” se una parte della produzione verrà trasferita a Bratislava. Lo stabilimento di Mondelez nella capitale slovacca produce già i marchi Milka e Suchard.

Fedele origine bernese
Il gruppo afferma tuttavia che intende rimanere fedele al sito di Berna. “Berna è una parte importante della nostra storia e rimarrà tale”, ha dichiarato a Keystone-ATS Livia Kolmitz di Mondelez Europa. L’azienda ha investito molto nello stabilimento di Brünnen negli ultimi cinque anni e pianifica ulteriori investimenti. È previsto un aumento della capacità produttiva di cioccolato e torrone.

Il famoso cioccolato svizzero
Il Toblerone, inventato da Theodor Tobler e Emil Baumann, viene prodotto dal 1908. Il nome è una combinazione di quello del suo inventore “Tobler” e del termine italiano “torrone”. Il fatto che la forma triangolare sia stata ispirata dal Cervino è solo una leggenda. Dal 1970, però, la famosa cima compare sulle confezioni del Toblerone, a sottolineare la sua identità svizzera.

  • 1