Scoperta una nuova specie di muschio
Tra i rari luoghi in cui si può vedere la pianta figura il celebre Martinsloch di Elm. Cresce soprattutto sulle rocce calcaree ed è stata rintracciata solo in Svizzera e Austria
Redazione
Scoperta una nuova specie di muschio
Un’immagine del muschio pubblicata sulla rivista Bryophyte Diversity & Evolution

Ricercatori zurighesi, austriaci e norvegesi hanno scoperto una nuova specie di muschio della famiglia delle Grimmiaceae. Tra i rari luoghi dove è possibile incontrare questa pianta figura anche il celebre Martinsloch di Elm (GL). Il nome scelto per definire questa pianta è Schistidium foraminis-martini.

La descrizione di questa scoperta è firmata da Thomas Kiebacher, di Zurigo, e dai suoi colleghi, in un articolo pubblicato sulla rivista Bryophyte Diversity & Evolution. Questo muschio alpestre di colore marrone cresce soprattutto sulle rocce calcaree. Oltre al Martinsloch, questa pianta è stata rintracciata in due soli altri luoghi, in Svizzera e in Austria.

Il Martinsloch è un famoso buco nella montagna attraverso cui il sole filtra in determinate giornate dell’anno - verso il 13 marzo e il 30 di settembre - illuminando la chiesa di Elm. I raggi passano attraverso questa finestra, di una ventina di metri di diametro, situata nel grande Tschingelhorn, a circa 2600 metri di altitudine, tra i cantoni di Glarona e Grigioni.

Scoperta una nuova specie di muschio
  • 1