L’eclissi lunare totale sarà oscurata dall’alba
Alle 4:25 del mattino la luna entrerà nell’ombra terrestre, evento che sarà visibile in caso di bel tempo, come previsto da MeteoSvizzera.
Redazione
L’eclissi lunare totale sarà oscurata dall’alba

Lunedì prossimo, 16 maggio, nelle prime ore del mattino si verificherà un’eclissi lunare totale. Questa sarà tuttavia difficilmente visibile in Svizzera a causa della coincidenza oraria con l’alba. Alle 4:25 del mattino la luna entrerà nell’ombra terrestre, evento che sarà visibile in caso di bel tempo, come previsto da MeteoSvizzera.

L’eclissi di luna totale inizierà alle 5:29 e secondo la Società Astronomica Svizzera (SAS) raggiungerà il suo massimo alle 6:12. Tuttavia la sua visibilità verrà disturbata dall’alba, che inizia una ventina di minuti prima. Questa coincidenza oraria rende difficili le osservazioni dello spettacolo naturale perché “il sole del mattino sotto l’orizzonte orientale illumina già il cielo in modo considerevole”, ha indicato in una nota la società astronomica di Winterthur (ZH). Il SAS ha dal canto suo sottolineato che poco prima dell’inizio della totalità dell’eclissi, non si percepirà quasi nulla della colorazione rossastra della luna tipica di questo fenomeno. Le eclissi lunari possono verificarsi soltanto quando la luna è piena. Quando quest’ultima entra nell’ombra terrestre viene completamente schermata dai raggi diretti del sole e il disco della luna piena assume un colore che va dal rosso rame all’arancione brillante.

Poco meno di quattro anni fa, il 27 luglio 2018, si era verificata l’eclissi lunare totale più lunga del secolo: in Svizzera dalle 21:30 fino alle 23:15 circa, il disco della luna piena si era tinto di una luce rossastra. Per un’eclissi lunare totale di lunghezza simile bisognerà aspettare parecchio, questa è infatti prevista soltanto nel 2123.

  • 1