Finiscono le vacanze, arrivano le serie tv
Da “La casa di carta” a “Don Matteo”, passando per “Sex Education”, una selezione delle principali uscite su streaming e tv per aiutarvi a effettuare la transizione dall’estate all’autunno
di Teleticino/MJ
Finiscono le vacanze, arrivano le serie tv
Immagine Shutterstock

Il trauma della fine dell’estate colpisce invariabilmente tutti, da chi è costretto a tornare sui banchi di scuola a chi deve mettere da parte le infradito per ricominciare a lavorare. Eppure, come sempre, la stagione sembra voler almeno tamponare la ferita con una vasta serie di prodotti televisivi e streaming in arrivo. Abbiamo scelto per voi alcuni dei prodotti principali per consentirvi di facilitare la transizione.

La casa di carta
Il piatto forte è sicuramente la quinta stagione de “La Casa di carta”, il cui primo volume sarà disponibile su Netflix a partire da venerdì 3 settembre, mentre per il secondo bisognerà attendere il 3 dicembre. Dobbiamo davvero spiegarvi di che cosa consiste? Se sì, per non fare spoiler, vi basti sapere che tutto parte da un ambizioso tentativo di rapina alla Zecca spagnola, da parte di criminali armati, mascherati e con i nomi di città.

Turning Point
Passiamo dalle serie alle docu-serie, perché la ricorrenza dell’anniversario dell’11 settembre è alle porte e “Turning point” tratta in maniera rigorosa gli avvenimenti di quasi 20 anni fa e le conseguenze che l’attentato ha avuto sul mondo e sulla politica estera statunitense.

Lucifer
Dal 10 settembre ritorna la stagione finale sella saga del celebre angelo caduto, ormai quasi divinità, impegnato a cercare un posto nella Los Angeles del XXI secolo dopo aver abbandonato gli inferi e da sempre tormentato dal rapporto con il Padre, tanto da spingerlo sul lettino di una terapista.

The morning show
Passiamo ad Apple Tv, dove a metà settembre torna “The morning show”, dramma ambientato nel mondo del giornalismo televisivo ormai alla seconda stagione. Protagoniste Jennifer Lawrence e Reese Witherspooon tra rivalità interne, l’ossessione degli ascolti e tematiche d’attualità. Se ancora non vi convince, sappiate è una delle serie preferite del direttore di Teleticino Sacha Dalcol.

Schumacher
Torniamo a Netflix e passiamo allo sport: il 15 farà il suo debutto un documentario dedicato a Michael Schumacher, campione della Ferrari in Formula 1 e dal 2013 fortemente debilitato a causa di una sfortunata caduta sugli sci. Il progetto è quello di seguire la storia del 7 volte campione del mondo mostrandone le tappe principali, sia come pilota che come uomo.

Sex Education
Un’altra conferma, con toni più hot, per Sex Education, che arriva alla sua terza annata. Nella popolare serie televisiva Otis, adolescente figlio di una sessuologa fin troppo aperta sul tema, si trova a dare consulenze ai suoi compagni di classe, consentendogli così di superare, gradualmente, i suoi stessi problemi nella sfera intima. In questa nuova stagione Otis reagirà alla fine della sua relazione aprendosi al sesso occasionale, mentre la nuova preside Hope cercherà di alzare il livello, basso, dell’istituto scolastico.

Don Matteo
Dopo la promiscuità chiudiamo con un tocco di tradizione: se non volete pagare e utilizzare piattaforme di streaming, sulla Rai si consuma il passaggio di consegne tra Terence Hill e Raoul Bova nella tredicesima stagione di Don Matteo. L’ex compare di Bud Spencer non sparirà subito dalle scene, assistendo il nuovo arrivato nella risoluzione di nuovi crimini.

Loading the player...
  • 1