Alla ricerca di alternative alla carne
Il gruppo tecnologico sangallese Bühler ha concluso un partenariato con DIL, l’Istituto tedesco di tecnologia alimentare, per la ricerca sulla prossima generazione di alternative alla carne
di Keystone-ATS/MMINO
Alla ricerca di alternative alla carne
Foto Shutterstock

Il gruppo tecnologico sangallese Bühler ha concluso un partenariato con DIL, l’Istituto tedesco di tecnologia alimentare, per la ricerca sulla prossima generazione di alternative alla carne, annuncia un comunicato odierno.

L’obiettivo è quello di sviluppare nuove tecnologie per prodotti alimentari “sani e sostenibili”. Le due entità si concentreranno in particolare su prodotti alternativi a base di proteine con un impatto ambientale inferiore rispetto alla catena di produzione della carne, ad alta intensità di anidride carbonica (CO2).

Per soddisfare il fabbisogno della popolazione mondiale in crescita, entro il 2050 dovrà essere prodotto più cibo sul 35% in meno di terra coltivabile, precisa l’azienda nella nota. Con una domanda supplementare di 250 milioni di tonnellate di proteine l’anno, cresce la pressione per trovare alternative alle proteine animali. Dato l’impatto ambientale del sistema attuale, c’è consenso sul fatto che l’industria alimentare debba ricercare soluzioni.

  • 1