Spazio
Artemis 1 sfiorerà la Luna
© NASA Twitter
© NASA Twitter
20 giorni fa
Nella quadro della missione per il ritorno sulla luna, la capsula Orion passerà vicino alla luna. In seguito rimarrà nell'orbita lunare per permettere agli astronauti di effettuare dei test.

E' previsto lunedì 21 novembre il passaggio ravvicinato alla Luna della capsula Orion: sarà un altro momento cruciale della missione Artemis 1, apripista del programma Artemis per il ritorno alla Luna.

Passaggio accanto alla luna

A sei giorni dal lancio, avvenuto il 16 novembre dalla base di Cape Canaveral, la capsula Orion tornerà ad accendere i motori alle 13:44 svizzere del 21 novembre, in una manovra che 13 minuti più tardi, alle 13:57, porterà il veicolo a circa 129 chilometri dalla superficie lunare. Il passaggio ravvicinato segnerà il momento in cui la capsula Orion entrerà nell'influenza della gravità lunare e la manovra le darà la spinta necessaria per far fare al veicolo "un passo indietro", che quattro giorni più tardi lo porterà a una distanza maggiore dalla superficie lunare.

L'orbita lunare

Alle 22:52 svizzere del 25 novembre il veicolo entrerà stabilmente in orbita intorno alla Luna, in quella che tecnicamente viene chiamata Orbita retrograda distante (Dro). L'orbita è retrograda perché la capsula si muoverà intorno alla Luna nella direzione opposta a quella in cui la Luna si muove intorno alla Terra, ed è distante perché si trova a un'altitudine elevata rispetto alla superficie lunare. Comincerà così una settimana di test, il cui obiettivo è verificare la funzionalità dei sistemi del veicolo in vista delle future missioni con astronauti a bordo. Complessivamente, al momento del passaggio ravvicinato alla Luna, Orion avrà percorso più di 386.000 chilometri, ai quali se ne aggiungeranno altri 64.000 quando avrà raggiunto l'orbita retrograda distante.

I tag di questo articolo