Un Mediterraneo “bollente”
Secondo i risultati del progetto CAREHeat, in poco più di un mese la temperatura delle acque del mare è aumentata di 4°C, con picchi superiori a 23°C.
di Keystone-ATS
Un Mediterraneo “bollente”
Immagine Shutterstock

Temperature sempre più bollenti del Mediterraneo: dal 10 maggio il mare è colpito da un’ondata di calore che ha innalzato la temperatura della superficie di circa 4 gradi rispetto alla media del periodo 1985-2005, con picchi superiori a 23 gradi. Sono i primi risultati del progetto CAREHeat finanziato dall’Agenzia Spaziale Europea. Il progetto mira a sviluppare nuove metodologie per prevedere e identificare le ondate di calore, comprenderne la propagazione e gli impatti su ambiente, biodiversità e attività economiche, quali pesca e acquacoltura.

  • 1