Kuleba: “Svolta da visita a Kiev di Draghi, Macron e Scholz”
Redazione

“La recente visita a Kiev di Macron, Draghi e Scholz, insieme con il premier romeno, è stata il punto di svolta per la candidatura dell’Ucraina nell’Unione Europea. Prima di allora la situazione era molto fragile”. Lo ha affermato il ministro degli Esteri ucraino, Dmitry Kuleba, come riportato dall’agenzia Unian. “Il presidente francese Emmanuel Macron - ha aggiunto - ha svolto un ruolo molto importante. L’elenco degli scettici era noto da molto tempo: i Paesi Bassi, la Danimarca, la Svezia, il Portogallo. La Germania era in questo gruppo”

  • 1