Il presidente della Finlandia chiama Putin: “Evitare tensioni”
Redazione

Il presidente della Finlandia, Sauli Niinistö, ha chiamato oggi l’omologo russo Vladimir Putin sullo sfondo dell’intenzione di Helsinki di entrare nella Nato in seguito all’invasione russa dell’Ucraina. Stando allo stesso Niinistö, espressosi con un tweet, si è trattato di una conversazione “diretta e franca” durante la quale è stato convenuto che è “importante evitare tensioni”.

“Alterata la sicurezza del Paese”
Niinistö, secondo quanto riferisce un comunicato della presidenza di Helsinki, avrebbe detto a Putin che la Finlandia intende aderire alla Nato perché la situazione della sicurezza del Paese è stata “fondamentalmente alterata” dalla “massiccia invasione dell’Ucraina” da parte dei russi. Con l’ingresso nella Nato la Finlandia “si assume le proprie responsabilità” e “in futuro intende farsi carico in modo corretto e professionale delle questioni pratiche che derivano dal fatto di essere un vicino della Russia”, prosegue la nota

  • 1