Hockey
Il Lugano ribalta il risultato e vince a Friborgo
©Gabriele Putzu
Samuele Quadri
9 mesi fa
Dopo la sconfitta di ieri di Lugano di rifà contro il Friborgo vincendo alla BCF Arena 5-2. Di Thürkauf, Arcobello, Carr e Granlund le reti bianconere.

Friborgo – Lugano 2-5 (1-0/0-2/1-3) : 9’46 Walser (F), 24’17 Thürkauf (L), 26’47 Arcobello (L), Borgman (F), 57'12 Carr (L), 58'33 Granlund (L), 59'38 Thürkauf (L)

Primo tempo

Al 3’ il Lugano giostra per la prima volta in questa partita con l’uomo in più sul ghiaccio, ma gli uomini di Gianinazzi non sfruttano l’occasione. I bianconeri hanno il pallino del gioco e al 7’ Granlund sfiora la rete, ma Rüegger devia. Al 10’ è però il Friborgo a sbloccare la partita con una deviazione di Walser che inganna Schlegel sotto i gambali: 1-0. Il Lugano riprende da dove aveva finito, ma nessuno riesce a trovare il pertugio giusto per il gol del pareggio. Al 14’, in situazione di powerplay, Fazzini si divora una rete a Rüegger battuto mancando un buon suggerimento da parte di Carr. La prima sirena del match sancisce la fine di un periodo in cui il Lugano ha costruito diverse occasioni senza però trovare la via del gol. Alla pausa il Friborgo è sopra 1-0.

Secondo tempo

Nei primi frangenti del periodo centrale Carr sfiora il gol scalfendo la traversa. Al 4’ i direttori di gara vanno a controllare al video review un contatto duro contro LaLeggia: 5’ di penalità per Streule. Neanche il tempo di riprendere il gioco e il Lugano pareggia i conti con la rete di capitan Thürkauf: 1-1. Il Lugano completa la rimonta con Arcobello che al 7’ insacca il 2-1 alle spalle di Rüegger. Il Lugano è in forcing totale e schiaccia i burgundi nel loro terzo difensivo. Si chiude il secondo tempo con il Lugano che si ritrova meritatamente in vantaggio di una sola lunghezza.

Terzo tempo

Il Friborgo entra in pista con l’intenzione di pareggiare i conti, ma la difesa bianconera fa buona guardia e non corre grossi rischi. Col passare dei minuti del terzo periodo i burgundi aumento la loro mole offensiva: il Lugano regge. Al 14' il Friborgo sigla il pareggio grazie ad una conclusione vincente dallo slot di Borgman. 2-2. Al 18' Carr si libera nel terzo offensivo e sigla il terzo gol bianconero portando i suoi sul 3-2. Nel finale di partita un'altra superiorità numerica permette al Lugano di calare il poker con Granlund. 4-2. Pochi secondi dopo, a porta vuota, capitan Thürkauf sigilla il punteggio con il punto del 5-2. Si chiude il match alla BCF Arena e il Lugano strappa i primi tre punti in questo campionato.

I tag di questo articolo