Infoaziende
Zurich: colosso globale, start-up nello spirito
2 mesi fa
I 150 ANNI del Gruppo all’insegna dell’innovazione, della flessibilità e della crescita

Era il 22 ottobre 1872 quando veniva fondata a Zurigo la Versicherungs-Verein, allora società di riassicurazione marittima, con uno statuto che reca la firma del Cancelliere di Stato Gottfried Keller. La società era destinata a diventare il Gruppo Zurich Insurance, un colosso a livello nazionale e globale, presente in oltre 210 Paesi e territori, cresciuto costantemente accompagnando la crescita dei suoi clienti, famiglie, aziende ed istituzioni, adattando schemi operativi e strategia alle trasformazioni che, sull’arco di un secolo e mezzo, sono state ampie e profonde.

In occasione delle manifestazioni svoltesi a Zurigo, Michel M. Liès, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Zurich ha sottolineato “la capacità di navigare con successo in un mondo incerto” così come l’agilità che il Gruppo ha sempre mostrato.

Dal canto suo Mario Greco, CEO, ha enfatizzato il forte utile operativo e la progressione dei ricavi. Dal 2016, Zurich è salita dal 10° al 7° posto tra i maggiori assicuratori mondiali in termini di capitalizzazione di mercato ed è ora il numero due in Europa, con indici di redditività estremamente elevati nonostante gli eventi avversi che si sono verificati, fra crisi belliche, pandemia, eventi meteo estremi ed inflazione in crescita.

Varie celebrazioni, come quella che ha raccolto i 4000 collaboratori svizzeri alla Kongresshaus di Zurigo, hanno sottolineato il 150°, fra cui, lo scorso 22 ottobre, l’offerta di mezzi pubblici gratuiti su tutta la rete ZVV ed una mostra fotografica, dedicata all’Amazzonia, del fotoreporter brasiliano Sebastiao Salgado, da cui è stata tratta anche una pregevole pubblicazione.

I 150 anni di Zurich vedono momenti salienti, come il lancio, nel 1881, della prima assicurazione infortuni in concomitanza con le imprese delle guide alpine: un legame con il Club Alpino Svizzero che continuerà nel tempo. E’ del 1922 la nascita dell’assicurazione sulla vita, seguita dopo tre anni dal controllo gratuito dello stato di salute, mentre nel 1935 Zurigo propone un’altra novità assoluta: il riconoscimento del valore finanziario del lavoro domestico non retribuito e la copertura dei relativi infortuni. Nel 1968 fanno la loro comparsa i percorsi vita, giunti ora a 500 per il piacere di chi ama l’attività di fitness all’aperto, ed ampiamente replicati da parte di altri Paesi europei.

Un salto operativo importante ha luogo nel 1976 con la costituzione dell’International Division, oggi Commercial Insurance, rivolta alle imprese multinazionali con esigenze di coperture al di là della frontiera, così come innovativa è la scelta, del 1994, di offrire con Züritel il servizio di consulenza e di vendita di assicurazioni veicoli a motore attraverso il telefono. Presto seguirà l’offerta telefonica anche di assicurazioni sulla vita, e dal 1995 è disponibile lo 0800 8080, 24 ore su 24, per domande e richieste della clientela. Due anni dopo fanno la loro comparsa i centri drive-in di supporto in caso di sinistri. L’iniziativa più recente è Z Volt, colonnine di ricarica a prezzo unico per tutta la Svizzera a disposizione presso le stazioni partner per veicoli elettrici e ibridi plug-in.

Oggi Zurich vanta una posizione invidiabile. Il valore del suo brand, pari a oltre 7,5 miliardi di franchi in termini finanziari, si manifesta soprattutto in termini di stabilità, elevati standard globali, frutto di competenza e qualità del servizio. Fattori tanto più importanti in uno scenario dominato da nuovi rischi, che ad esempio modificano il rapporto con le istituzioni di riassicurazione, ma aprono al contempo nuovi spazi operativi e nuove opportunità di business.

Come afferma Samuele Donnini, Head Ticino “se è vero che si ha l’età che ci si sente, Zurich sembra ancora una start-up, in quanto siamo rimasti agili, adattandoci a qualsiasi cosa la storia ci abbia gettato sulla strada – dalle guerre mondiali ai disastri naturali, alle pandemie – e siamo diventati più forti lungo la strada. Ma in un modo importante siamo diversi da una start-up: Zurigo è, prima di tutto, un faro di stabilità. Nel corso della nostra lunga storia siamo riusciti a plasmare il nostro settore e abbiamo guadagnato la fiducia dei nostri clienti, comunità e famiglie in tutto il mondo. Siamo orgogliosi di ciò che Zurich rappresenta e guardiamo ai nostri prossimi 150 anni con la stessa fiducia che avevamo quando abbiamo iniziato nel lontano 1872.”